San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Revisori, il bilancio del comune rispetta il patto di stabilità

Angelo Antonio PascarielloSAN NICOLA LA STRADA. La notizia è di quelle rassicuranti: Il Collegio dei Revisori dei Conti ha certificato che il Comune di San Nicola La Strada ha rispettato anche quest’anno il cosiddetto “Patto di Stabilità”.

La rettifica è doverosa e necessaria in quanto nell’articolo di ieri avevamo dato la notizia del mancato rispetto del patto di stabilità da parte dell’ente di piazza Municipio. Ed è con comprensibile apprensione che ieri mattina il sindaco Angelo Antonio Pascariello ci ha telefonato e ci ha fatto parlare con il Presidente del Collegio dei Revisori, dottor Luigi Giuseppe Ivan Imparato, il quale ci ha confermato che la notizia che avevamo dato era esatta (quindi non era frutto di fantasia), solo che era stato sbagliato il verbale. Quindi, immediatamente il Collegio – che ricordiamo è composto oltre che dal Presidente anche dal dottor Vincenzo Di Fresco e dal Ragioniere Anna Lerro – hanno provveduto a rettificare il parere. Con apposita nota, registrata ieri, e fatta pervenire al sindaco Pascariello, il Collegio ha dato atto che: “…dall’esame degli atti e dalla verifica della coerenza esterna si evince con certezza che sussiste la previsione del rispetto del patto di stabilità per gli anni del triennio (2009/2011,ndr.)”. Pertanto, dando a Cesare quel che è di Cesare, riportiamo la parte della relazione rettificata: “…..l’organo di Revisione: ha verificato che il bilancio è stato redatto nell’osservanza delle norme di legge, dello statuto dell’ente, del regolamento di contabilità, dei principi previsti dall’articolo 162 del Tuel, dei postulati dei principi contabili degli enti locali e del principio contabile nr. 1 degli EE.LL.; ha rilevato la coerenza interna, la congruità e attendibilità contabile delle previsioni di bilancio e dei programmi e progetti; ha rilevato la coerenza esterna ed, in particolare, la possibilità con le previsioni proposte di rispettare i limiti disposti per il patto di stabilità e delle norme relative al concorso degli enti locali alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica; ed esprime, pertanto, parere favorevole sulla proposta di Bilancio di Previsione 2009 e sui documenti allegati”. Come si dice in questi casi: tutto è bene quel che finisce bene.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico