Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Teatri della Legalità, conclusione il 20 marzo all’Ariston

 MONDRAGONE. Si è avviato alla conclusione il ciclo di spettacoli promossi dalla regione Campania in collaborazione con l’assessore alla Pubblica istruzione, Antonio Taglialatela, sotto il titolo di “Teatri della Legalità”.

Il bullismo è l’ultimo argomento proposto ai ragazzi de La Scena Sensibile “Un maialino tutto nero”, uno spettacolo scritto, diretto ed interpretato da Guido Castiglia che sarà in scena giovedì 20 marzo al Teatro Ariston, alle ore 11, rivolto ad un giovane pubblico dai 6 anni in su.

La messinscena è presentata dalla compagnia Nonsoloteatro di Pinerolo (To), con le scenografie di Elena Lo Sardo, il disegno luci di Emanuele Lomello ed i costumi di Giampiero Capitani

“Un’iniziativa entusiasmante che per la prima volta ha visto la partecipazione di tutte le scuole cittadine di ogni ordine e grado attraverso un coinvolgimento e un confronto attivo con le nuove generazioni attraverso il linguaggio culturale del teatro, per dare inizio a far germogliare una idea viva e visibile di legalità – afferma Taglialatela – Diverse le tematiche affrontate: dalle commistioni illegali sull’emergenza rifiuti, il problema del tifo sportivo, il ruolo dello Stato e dei suoi servitori attraverso il ricordo di una figura come Carlo Alberto Dalla Chiesa, il sindacalismo di Placido Rizzotto e il contributo di Peppino Impastato, il popolo Rom, l’immigrazione Clandestina, la Shoa e il bullismo.Siamo consapevoli – conclude l’assessore – che il nostro territorio è stato per anni sotto riflettori degradanti e ora occorre con coraggio e forza costruire una prospettiva culturale di legalità e civiltà proiettandoci verso un futuro di civile progresso. Ci troviamo ad affrontare crisi profonde e dalle radici antiche che nel corso degli anni hanno mutato denominazioni ed aspetti. Una vera incultura che ha prodotto un disprezzo un ‘rifiuto’ per le nostre terre e lo svilimento complessivo dell’immagine della nostra Comunità. Vi è tanta gente che vive con laboriosità con tradizioni pulite di comportamenti legittimi, a loro e non solo il nostro quotidiano impegno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico