Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Volley, Avellino – Asd Alberobello Fasano 3-2

SquegliaMARCIANISE. Vittoria doveva essere e lo è stata. Dopo quasi due ore di gioco i verdeblu sono riusciti ad avere ragione dell’Alberobello-Fasano al tie break. Una prestazione di gran cuore, tecnicamente altalenante, …

… che consente di muovere ancora la classifica. Quando mancano sei gare al termine della stagione la Pallavolo Avellino (26) resta in piena corsa per la salvezza distante un solo punto (27, Marcianise e Galatina).

1° set
L’avvio dei padroni di casa non è dei migliori. La ricezione soffre più del dovuto e il gioco stenta a decollare. Sull’11-16 i pugliesi sembrano dover bissare facilmente il 3-0 d’andata. Avellino perde progressivamente punti e si ritrova nervosamente sotto 1-0 (20-25).

2°set
È di nuovo Fasano a condurre le danze (7-10) fino a quando Beltran non decide di diventare protagonista assoluto del match. È lui a siglare in battuta e in attacco i punti decisivi che consentono ad Avellino di non perdere terreno (15-16). Poi la svolta, Gallotta a muro prende le misure a Guerrieri e i verdeblu accendono la freccia (22-21) per imboccare la strada del pari, 1-1.

3°set
Nel terzo parziale l’avvio è punto a punto, Casulli si conferma uno dei migliori liberi della categoria, ma nella metà campo irpina c’è un Beltran in più: Coscione lo sfrutta e il cubano diventa devastante in attacco sia da prima che da seconda linea (16-14). Poi Pasini difende di petto e conquista un punto nella metà campo pugliese: è il 19-16, s’intuisce che Avellino non mollerà più la presa. Polito toglie Spinelli per Martielli ma Cuomo e Gallotta affondano i colpi finali.

4° set
Sul 2-1 accade qualcosa di veramente inatteso. L’avvio è ricco di errori da ambo le parti (4-4), nulla però fa presagire un schianto verticale dei padroni di casa. Invece di aggredire e chiudere la contesa Avellino subisce mentalmente e va sotto fino al 6-17 senza opporre resistenza alcuna. Il finale di set è pura accademia con una girandola di cambi. Visti i risultati provenienti dagli altri campi aumenta a fine partita il rammarico per un quarto set mai in discussione.

5° set
Sul 2-2 poteva accadere di tutto. A salire in cattedra al tie break ci ha pensato il capitano. Marolda suona subito la carica con un ace e al cambio di campo piazza il break del 9-7 dopo tre schiacciate di fila risolvendo con un mani-out. L’altro colpo del ko porta la firma di Beltran che mura e si accascia al suolo vittima di crampi. Stoicamente resta sotto e recupera palle in difesa, mentre Minenna e Marolda firmano gli ultimi due punti. Domenica a Foggia contro un avversario abbordabile, bisognerà vincere a tutti i costi per compiere un ulteriore balzo in avanti in graduatoria. I cali mentali come quello del quarto set, non saranno più ammessi.

Tabellini
ASD Alberobelo-Fasano: Magni 9, Cremisio 7,Carrozzo 11, Martielli 1, Galdi 13, Spinelli 10, Guerrieri 24, Casulli (72% ric.perf.). Alla: Polito.

PALLAVOLO Avellino: Marolda 17, Gallotta 13, Cuomo 6, Minenna 6, Beltran 23, Coscione 4, Pasini (41% ric. Perf.). All: Capaldo-D’Argenio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico