Italia

Torino, 43enne accoltella padre e figlia in strada

Ospedale San Giovanni BoscoTORINO. Tentata rapina o raptus omicida: due i probabili moventi che hanno spinto un uomo italiano di 43 anni, questo pomeriggio, ad accoltellare padre e figlia in via Monte Rosa.

Lorenzo Bollati, 47 anni, e sua figlia Giorgia, 16 anni, stavano scendendo dall’auto quanto gli si è avvicinato un individuo probabilmente per derubarli.Quest’ultimo, alla reazione del proprietario, ha reagito con un’inaudita violenza sferrando numerose coltellate. Dopo l’aggressione si è dato alla fuga ma una pattuglia dei vigili urbani ha notato quest’uomo che si stava togliendo dei vestiti sporchi di sangue ed ha fermato il 43enne già seguito dai servizi psichiatrici.

I primi a intervenire in soccorso dei due feriti sono stati due infermieri e un’anestesista dell’ospedale Giovanni Bosco di Torino di fronte al quale è avvenuta l’aggressione. Dalle sale del pronto soccorso, infatti, avevano udito le urla e sono accorsi in strada dove hanno trovato il padre in stato di incoscienza con gravi ferite al torace, all’addome e al collo, e la figlia sedicenne ancora cosciente ma in gravissime condizioni. Giorgia, operata d’urgenza, è stata colpita da due coltellate alla coscia, una all’inguine e una all’addome, talmente profonda da causare l’eviscerazione. Purtroppo, per Lorenzo Bollati non c’è stato nulla da fare, è morto a causa delle gravi ferite conseguenti alle coltellate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico