Italia

Risse a Roma, Milano e Arezzo: tre morti e cinque feriti in una notte

PoliziaROMA. Tre morti e cinque feriti solo nella scorsa notte tra Roma, Milano e Arezzo, causati in seguito a delle risse.

Nella capitale tre persone, tutte italiane e con precedenti di polizia, sono state accoltellate e una di loro è morta. Intorno alle 5.30, davanti al bar “Imperiale” in via del Gazometro, è scoppiata una violenta lite, forse un regolamento di conti. La vittima, trasportata all’ospedale San Camillo, è morta a causa delle gravi ferite riportate mentre gli altri due sono ricoverati ma non in pericolo di vita.

A Milano, nei pressi dell’ortomercato e del locale “Sharm el Sheik” di via Cesare Lombroso, frequentato da extracomunitari, un marocchino di 33 anni è stato sparato e ucciso in una rissa a cui hanno preso parte una decina di nordafricani, in gran parte suoi connazionali. Altri due, con ferite d’arma da taglio, sono stati ricoverati all’ospedale San Paolo. Intanto, la Squadra Mobile di Milano ha fermato Zhang Yong Qiang, 34enne cinese clandestino, ritenuto responsabile dell’omicidio dei suoi connazionali Zhang Huidi e del tentato omicidio di Lu Xi Bang, avvenuti venerd’ pomeriggio in via Sarpi angolo Aleardi, nella piena “Chinatown” milanese. Il giovane cinese è stato rintracciato in Abruzzo, a Villa Rosa di Martinsicuro (Teramo), mentre cercava di fuggire.

Ad Arezzo si è invece consumata una vera e propria sparatoria, nei pressi di un night, in un piazzale antistante via Torricelli, tra due gruppi di albanesi. Un ventenne, Agim Leka, è morto dopo essere stato raggiunto da un colpo di pistola, altri due connazionali sono stati feriti, di cui uno gravemente, si tratta di Ruci Rodjan, 27 anni, colpito all’arteria femorale di una coscia Sarebbe stata anche rubata l’auto di un albanese, ritrovata poi sotto l’abitazione di via Torricelli.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico