Italia

Mafia, preparavano sequestri di persona: arrestati in sette

 CALTANISSETTA. Sette persone sono arrestate dai carabinieri di Gela, in collaborazione con i colleghi del reparto operativo del Comando Provinciale di Caltanissetta, …

… con l’accusa di essere affiliati all’organizzazione mafiosa della ‘Stidda’ e di aver progettato rapine e sequestri tra i quali quello di un banchiere siciliano.

Tra gli arrestati, figura anche Calogero La Mantia, ex militante delle Brigate Rosse arrestato negli anni ’70 come appartenente alla colonna milanese dell’organizzazione terroristica. Gli obiettivi della banda, il cui capo era il pregiudicato Vincenzo Pistritto, considerato personaggio di spicco della ‘Stidda’ gelese,erano il banchiere Giovanni Cartia, presidente della Banca Agricola Popolare di Ragusa e dell’imprenditore Vincenzo Cavallaro.

Gli indagati avevano studiato i movimenti dell’uomo ed effettuato sopralluoghi. Il piano stava per scattare e doveva essere messo a segno nei prossimi giorni.

Sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa e associazione per delinquere, detenzione di armi ed esplosivi, sequestro di persona a scopo di estorsione, con l’aggravante per tutti di essere una’associazione armata.

I provvedimenti restrittivi sono stati firmati dal gip di Caltanissetta, Giuseppina Bonaventura Giunta, su richiesta del procuratore capo della Direzione distrettuale antimafia, Sergio Lari, dell’aggiunto Domenico Gozzo e del sostituto Nicolò Marino.

video

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico