Italia

Catania, decapita la moglie e poi si costituisce

poliziaCATANIA. Uxoricidio a Catania. Un uomo di 35 anni, Giuseppe Castro, hadecapitato lamoglie, Maria Pia Scuto, di 41, davanti al figlio di 15 anni e all’anziana madre di lei, per poi costituirsidalla polizia.

All’origine della follia omicida ci sarebbe stata una mail che la donna aveva ricevuto. Per questo il sostituto procuratore Salvatore Faro, che coordina le indagini, ha disposto il sequestro dei computer presenti in casa, che sono stati affidati alla polizia postale per accertamenti.

La confessione dell’uomo, dopo l’omicidio, era stata messa in dubbio quella del figlio di 15 anni, testimone della tragedia, che agli agenti ha giurato di aver ucciso lui la madre. Poi ha ritrattato (avrebbe detto il falso per difendere il padre) e, alla fine, il pm ha emesso contro Castro un ordine di arresto.

Quando la polizia è arrivata nell’appartamento, il corpo della donna era sul pavimento della cucina, con la testa quasi recisa dal collo. Il coltello non è stato ancora trovato ma la Scientifica lo cerca ancora: le impronte sul manico chiarirebbero definitivamente il giallo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Natale a Gricignano, torna il Presepe Vivente: tre gli appuntamenti - https://t.co/x0CvYyplfI

Mondragone, spaccio di droga e furti al "Regina degli Angeli": 5 indagati - https://t.co/mmpo0zvdyY

"La sedia vuota", Raffaele Sardo racconta 13 storie di vittime innocenti della criminalità - https://t.co/03wsyO1er8

Frattaminore, il “Novio Atellano” al campionato federale di pallavolo https://t.co/DaalKa5fAy

Condividi con un amico