Italia

20 marzo 1994, vengono uccisi Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

Ilaria Alpi e Miran Hrovatin Accadde Oggi. Storia complicata quella dell’assassinio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin a Mogadiscio il 20 marzo del 1994.

Ilaria Alpi è in forza al Tg3 e si trova in Somalia come reporter in questa terra insanguinata da una lunga e forse mai sopita guerra civile. 33 anni è una di quelle giornaliste di ricerca e fiuto, sta seguendo, con l’operatore Rai Miran Hrovatin,una pista sul traffico di armi che arriva in Somalia da ogni parte del pianeta, ma anche su rifiuti tossici illegali, fatti per i quali vi sono filoni che portano anche ad istituzioni italiane.

Ilaria e Miran vengono trucidati a colpi di kalashnikov, sotto le telecamere della televisione svizzera italiana e dell’Abc americana. Per Ilaria, una laurea in Studi Orientali, conoscenza profonda delle lingue e tanta voglia di fare giornalismo, è la fine di un grande sogno.

Ma l’assassinio di Mogadiscio avrà sequele drammatiche, l’operatore greco dell’Abc viene ucciso qualche mese dopo a Kabul, mentre l’operatore della televisione svizzera, Vittorio Lenzi, muore a seguito di uno strano incidente stradale a Lugano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico