Esteri

Lanciò scarpe a Bush: giornalista condannato a tre anni di carcere

BAGDAD. Lo scorso 14 dicembre, durante una conferenza stampa, lanciò le sue scarpe contro l’ex presidente degli Stati Uniti, George W. Bush, apostrofandolo: “Cane”.

Fu subito arrestato con l’accusa di vilipendio ad un capo di stato straniero ma, nel contempo, divenne un eroe per i gruppi anti-americani del mondo arabo.

Montazer al-Zaidi “Ho pensato ad un milione di martiri” provocati “dall’invasione”, di cui, a suo dire, è responsabile l’ex inquilino della Casa Bianca, disse davanti al Tribunale di Bagdad.

Oggi, il giornalista iracheno Montazer al-Zaidi è stato condannato a tre anni di carcere.

Una pena “lieve” considerando che l’uomo rischiava addirittura 15 anni. Il suo legale, Dhiaa al-Saadi, ritiene la sentenza “pesante” poiché “non proporzionata alla legge”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico