Esteri

Germania, ex studente fa strage nel liceo: 16 morti. Ucciso dalla polizia

 STOCCARDA. Tragedia in Germania dove un giovane, vestito in tutta mimetica,ha aperto il fuoco in un istituto superioredi Winnenden, vicino a Stoccarda, provocando la morte di almeno sedici persone.

L’autore della sparatoria è Tim Kretschmer, un ex alunno di 25 anni (secondo altre fonti di 17), i cui genitori avevano a casa 18 armi regolarmente denunciate, sarebbe stato arrestato dopo una breve fugaverso il centro città. Secondo le prime ricostruzioni, il killer si è introdotto nel liceo Albertville Realschule e ha iniziato a fare fuoco uccido dieci studenti e tre insegnati e ferendone altre due ricoverate in condizioni disperate. Mentre tentava di fuggire ha colpito tre civili che si trovavano all’esterno dell’edificio scolastico. La polizia ha aperto il fuoco contro il killer che ha risposto ferendo due agenti ma poi è rimasto ucciso.

La strage di oggi nel liceo di Winnenden non è la prima in una scuola tedesca, dove negli ultimi anni si sono registrati diversi episodi di questo tipo. Nel 2006 un uomo incappucciato, con fucile ed esplosivi, aprì il fuoco e ferì 11 persone in una scuola di Emsdetten, nell’ovest della Germania, e poi si tolse la vita.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico