Esteri

Alabama, 27enne uccide 11 persone e poi si toglie la vita

il luogo della tragediaWASHINGTON. Michael McLendon, un 30enne dell’Alabama, ha compiuto una vera e propria strage nei comuni di Samson e Geneva.

L’uomo ha prima ucciso sua madre, i nonni, gli zii,la moglie di un vice sceriffo e il figlioletto di pochi mesi per poi continuare la scia di sangue uccidendo una donna nel “Big Little Store” locale, e un uomo nel “Pipe and Supply” di Samson. Un bambino, ferito dal killer, è stato ricoverato in condizioni critiche in un ospedale della Florida. Dopo la strage, il killer è fuggito sulla strada statale 52 verso Geneva, inseguito dagli agenti. Poi si è tolto la vita nel parcheggio del magazzino “Reliable Products”, la fabbrica dove lavorava. Sono in corso di accertamento le ragioni che hanno innescato la furia omicida.

Guarda il video

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico