Caserta

Sequestrato falso merchandising di Laura Pausini

 CASERTA. La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Caserta ha garantito l’attività di vigilanza economico-finanziaria sul territorio anche in occasione del concerto “World Tour 2009” di Laura Pausini, tenutosi nelle serate del 27 e 28 marzo al Palamaggiò di Castelmorrone (Caserta).

L’attività di servizio pianificata nell’ambito del controllo del territorio sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, è stata indirizzata al contrasto del fenomeno del merchandising contraffatto a tutela del settore musicale. In tale contesto i militari della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria e della Compagnia di Caserta hanno, in particolare, concentrato gli interventi nell’individuazione di “improvvisati” ambulanti non in possesso della prevista licenza per la vendita dei prodotti “originali” recanti il marchio della nota cantante pop, ovvero contraffatti. L’attenta e mirata azione preventiva dei Finanzieri ha consentito di individuare e denunciare alla locale Procura di Santa Maria Capua Vetere tre persone, C.A., M.G., S.G., tutti originari di Napoli, sorpresi nell’intento di vendere gadgets riportanti il marchio contraffatto dell’artista, in spregio alle norme che tutelano il diritto d’autore. Nel complesso sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro oltre 1500 pezzi, tra sciarpe, magliette, cappellini e cuscini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico