Caserta

Rifiuti speciali, sequestrata area comunale a Puccianiello

NoeCASERTA. I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Caserta hanno sequestrato un’area di 6mila metri quadri, di proprietà comunale, attigua al cimitero, nella frazione di Puccianiello.

Sul terreno sono stati rinvenuti 600 metri cubi di rifiuti speciali pericolosi e non, costituiti da lastre di eternit, materiale di demolizione, manti di asfalto e rifiuti ferrosi. Il sindaco del Comune di Caserta, Nicodemo Petteruti,è stato denunciato per realizzazione e gestione di discarica non autorizzata. Si ipotizza che il sito era usato come deposito di rifiuti ingombranti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico