Caserta

Licenziati operatori delle case alloggio di Capodrise e San Clemente

Maria GaudiosiCASERTA. Gli operatori socio sanitari, dipendenti della Gesco servizi con sede a Napoli, causamancanza del provvedimento di regolamentazione dei servizi gestiti dalla Gesco per conto dell’Asl Ce1 sono stati licenziati con decorrenza 25 marzo.

Le case alloggio gestite dalla Gesco sono residenze per soggettidisabili, gli operatori, esprimono la loro indignazione e preoccupazione per tale evento, sia per il loro futuro occupazionale che per i degenti ospitati nelle strutture, bisognevoli di cure continueper la loro particolare condizione di disabilità. Il sindacato Ugl, presente nelle strutture, tramite il segretario provinciale Sergio D’Angelo, e la segretaria del comparto sanità privata Maria Gaudiosi,sollecita gli organi preposti, ad assumere ogni opportuna iniziativafinalizzata alla risoluzione della problematica, che merita tutta l’attenzione per le gravi conseguenze che ne potrebbero derivare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico