Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Una fiaccola per Mario Diana, imprenditore ucciso dalla camorra

 CASAPESENNA. Fiaccola della memoria in ricordo di Mario Diana, l’imprenditore di Casapesenna ucciso dalla camorra negli anni Ottanta per non aver voluto cedere la sua azienda.

Il momento commemorativo si è svolto oggi nella sala parrocchiale di Puccianiello, dove, alla presenza di Don Antonello Giannotta, delle associazioni Libera e Comitato Don Diana, la famiglia della vittima è stata accolta dagli allievi dell’istituto professionale Ferraris.

“Il drammatico episodio che ha segnato le nostre vite – ha affermato Antonio, figlio di Mario – ha rappresentato per me e i miei familiari il segno indelebile che ci ha indotto a seguire la strada di mio padre”. Intenso ed accorato il discorso pronunciato per sensibilizzare i ragazzi. “Ricordate – ha detto Antonio Diana – non c’è spazio per le persone che non riescono a sviluppare un proprio percorso sui principi del bene”.

La fiaccola per Mario Diana rientra nei cento passi che Libera e Comitato Don Peppe Diana stanno compiendo in vista del 19 marzo, quindicinale dell’uccisione di Don Peppe Diana e giornata nazionale della memoria e dell’impegno che si svolgerà a Casal di Principe. Il prossimo incontro in onore di Mario Diana è previsto per il prossimo lunedì alla scuola media di Casapesenna.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico