Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

1300 volontari del 1° blocco 2009 giurano alla caserma Salomone

caserma SalomoneCAPUA. Milletrecento Volontari in Ferma Prefissata di un anno del 1° blocco 2009 sono giunti ieri al 17° Reggimento “Acqui” ed al 47° Reggimento “Ferrara”, nella caserma “Oreste Salomone” in Capua.

I giovani (le donne, invece, hanno raggiunto Ascoli Piceno, dove ha sede l’unico reggimento addestramento dedicato alle ragazze), una volta giunti nella caserma “Salomone”, sede del Raggruppamento Unità Addestrative (R.U.A.), inizieranno il loro iter formativo – addestrativo in questa che può essere l’inizio di una bellissima avventura.

I Volontari, durante le dieci settimane di corso, saranno sottoposti ad un addestramento impegnativo ed intenso al fine di apprendere le nozioni di base della vita militare e per conseguire un adeguato livello di preparazione tecnico-professionale che potrà condurli sino ad effettuare missioni di peacekeeping all’estero, dove ora sono circa diecimila i militari impegnati.

I precedenti millecinquecento Volontari del 4° blocco 2008, hanno lasciato Capua lo scorso 3 marzo per raggiungere le diverse località di assegnazione nelle Unità dell’Esercito Italiano dislocate su tutto il territorio nazionale e, come da tradizione, sono stati salutati dal Sindaco della Città, Dottor Carmine Antropoli. Cospicue sono le attività realizzate con l’Amministrazione Comunale locale, che mantiene uno stretto collegamento sinergico con il Raggruppamento Unità Addestrative, espressamente finalizzate ad agevolare l’inserimento nel tessuto sociale cittadino, soprattutto, dei giovani frequentatori che periodicamente affluiscono in sede.

Dopo aver completato il periodo di formazione iniziale acquisita nei vari Reggimenti e Battaglioni Addestrativi presenti, oltre che a Capua, anche nelle città di Verona, Ascoli Piceno, Chieti, Sulmona (AQ) e Potenza, saranno assegnati alle diverse Unità dell’Esercito Italiano dislocate su tutto il territorio nazionale.

Sono assai numerosi, uomini e donne, che riconoscono il valore di questa proposta professionale che apre la porta per un futuro nell’Esercito e nelle Forze di Polizia ad Ordinamento Militare e Civile nonché la possibilità di riserva di posti nei concorsi nella Pubblica Amministrazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico