Aversa

Parcheggi Metropolitana, D’Amore replica a Ciaramella

Mariano D’AmoreAVERSA. Il segretario cittadino del Pd, Mariano D’Amore, replica alle critiche rivolte al suo partito dal sindaco Domenico Ciaramella in merito alla questione dei parcheggi per la metropolitana.

“Il dottor Ciaramella, evidentemente, non ha letto la mozione consiliare da noi depositata e non è stato ben informato sui contenuti della nostra recente conferenza stampa. Siamo perfettamente a conoscenza del fatto che la realizzazione del parcheggio interrato e del nodo di scambio intermodale nell’area Alifana, presso l’Annunziata, è oggetto di un protocollo da lui sottoscritto, in qualità di primo cittadino, con la Regione, la Provincia, la Seconda Università, MetroCampania srl.

Sappiamo anche che tale protocollo è stato recepito in una delibera di Giunta, tant’è che questo fatto è richiamato nella premessa della nostra mozione. Ma sappiamo anche che questi atti risalgono all’ottobre del 2006 e da allora nulla più si è saputo circa la realizzazione delle opere previste. Né può essere sufficiente, al riguardo, che il tema sia stato trattato in qualche recente riunione di maggioranza.

Viviamo ancora in un Paese in cui la convocazione di una riunione di maggioranza non è sostitutiva del diritto del cittadino ad essere informato e delle sedi istituzionali del confronto politico. Da forza responsabile, che pone gli interessi della Città al di sopra di quelli di parte, riteniamo valido e prioritario l’intervento previsto nel protocollo d’intesa dell’ottobre 2006, dando atto che esso è stato sottoscritto da un sindaco non appartenente alla nostra parte politica.

E’ significativo che non abbiamo presentato un’interrogazione ma una mozione consiliare. Con la nostra iniziativa vogliamo che il Consiglio comunale svolga una funzione d’impulso alla realizzazione di quel protocollo, una funzione che rientra pienamente nei compiti d’indirizzo politico-amministrativo del Consiglio.

Piuttosto che cadere in inutili polemiche, vorremmo che il dottor Ciaramella fornisse elementi di chiarezza circa l’impegno dell’Amministrazione a realizzare prioritariamente l’intervento sull’area Alifana, visto il suo grande impatto non solo per l’accessibilità delle stazioni della metropolitana, ma per gli utenti dell’Università, il commercio cittadino, la vivibilità del centro urbano.

Lo stesso sindaco dovrebbe guardare positivamente alla nostra iniziativa, perché un chiaro indirizzo del Consiglio comunale rafforzerebbe la posizione del l’Amministrazione nei rapporti con gli altri soggetti istituzionali coinvolti nella realizzazione dell’opera”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico