Aversa

Iniziativa pro-Eritrea: Unicef ringrazia l’Aversa Normanna

Emilia NarcisoAVERSA. «Desidero ringraziare l’Aversa Normanna per aver aderito al nostro invito. E’ raro trovare società sportive che antepongono i valori del calcio e dello sport al mero risultato da ottenere sul campo».

A parlare è Francesco Di Virgilio, il Delegato allo Sport del Comitato Provinciale Unicef di Caserta all’indomani dell’iniziativa “Igiene e acqua in Eritrea” che ha trovato come partner dell’Unicef la società calcistica normanna.

«I calciatori sono scesi in campo – continua Di Virgilio – con lo striscione ‘Primo Diritto: Vivere’ poichè il nostro comitato è da sempre impegnato nel risolvere i problemi di tutti i Sud del mondo, ma è anche attento alle esigenze del territorio attuando una sorta di ’strabismo umanitario’ con un occhio all’Africa sub sahariana e l’altro alla provincia. Proprio per poter meglio intervenire in provincia partirà in questi giorni la somministrazione nelle scuole di un questionario – in collaborazione con l’Istituto Nervi di Santa Maria Capua Vetere del dirigente scolastico Saverio Tufariello – per delineare quale sia la condizione dell’infanzia dalle nostre parti».

«Lavoriamo molto con gli istituti scolastici perché le scuole sono le nostre interlocutrici preferite – commenta Emilia Narciso (nella foto), presidentessa del Comitato Provinciale Unicef – tutta la loro energia positiva e la voglia di fare dei giovani nei nostri progetti di solidarietà sono il nostro più grande risultato».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico