Aversa

Il cugino del pentito De Simone picchia volontari Protezione Civile

Dario De SimoneAVERSA. I due volontari della protezione civile lo avevano fermato, nella tarda serata di domenica, mentre era a bordo della propria autovettura, al varco di via Giolitti dell’isola pedonale che vige nella città normanna il sabato e la domenica.

Carlo De Simone, giovane cugino del più famoso Dario (nella foto), “gola profonda” della camorra dell’agro aversano, ex boss di Trentola Ducenta, in evidente stato di ebbrezza, secondo quanto riferito dagli agenti di polizia municipale accorsi sul luogo immediatamente dopo, li ha malmenati facendoli finire contro le transenne che vietavano il passaggio delle vetture. Mentre i due volontari venivano medicati presso il pronto soccorso dell’ospedale “San Giuseppe Moscati”, dove i sanitari gli hanno riscontrato escoriazioni ed ecchimosi in varie parti del corpo con prognosi per pochi giorni, l’aggressore (le cui gesta sono state riprese da alcune telecamere) è stato identificato e denunziato presso il comando di polizia municipale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico