Aversa

Dagli Europei di Ancona ancora due grandi prestazioni aversane

da sin. Bianco e D'ErricoAVERSA. Campionati Europei Indoor Master ancora in pieno svolgimento ad Ancona presso il “Banca Marche Palas”, ancora aversani in grande evidenza.

Non arrivano purtroppo le medaglie, ma in questa manifestazione di altissimo livello internazionale, che vede circa 6000 atleti provenienti da ogni parte di Europa, ritagliarsi risultati finali che portano l’atleta tra i primi dieci, significa veramente essere ai vertici internazionali. Stavolta tocca ad Antonio D’Errico, che dopo il suo primato nel Pentathlon con 3200 punti, fa ancora meglio migliorandosi e raggiungendo un bellissimo ottavo posto. A vincere la competizione ci pensa il francese Yannick Le Mouel, davanti al greco Dimitrios Melikonis e allo spagnolo Angel Martinez. Per il geologo tesserato con la società aversana dell’Arca Atletica Aversa Agro Aversano, che vive a Casagiove, una bellissima prestazione anche perché c’è da mettere in grande risalto il suo più che ottimo 9.02 sulla prova dei 60 ostacoli. Brava anche Anna Bianco che nella prova di corsa campestre è nona in una gara dominata dall’islandese Frida Run Thordardottir, che ha battuto l’italiana Loredana Santoni e la lituana Gyte Norgiliene. Da segnalare comunque anche la partecipazione di Carmine Gambino sui 60 metri (classificato al 24° posto M50, con il tempo di 8.28), Mario Amato (32° sui 400 metri M45 con 53.25) e di Franco Puorto (33° sui 60 metri in 8.36 e 27° sui 400 metri in 60.55 sempre per la categoria M45).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico