Aversa

Bollette gas, Ciaramella incontra i vertici di Enel Energia

Domenico Ciaramella AVERSA. Il sindaco Domenico Ciaramella con l’assessore alle finanze Pasquale Diomaiuta e il consigliere delegato al metano Stefano Di Grazia hanno incontrato, questa mattina, i responsabili per il Sud Italia di Enel Energia.

L’incontro è scaturito in seguito all’invio, da parte di Enelgas, di alcune bollette di conguaglio, relativi a periodi del decorso anno 2008, consistenti, nella maggior parte dei casi, in un conguaglio non sui consumi, ma su incrementi tariffari dovuti all’introduzione di nuove disposizioni di legge. Malgrado non sia l’Ente Comune a gestire a gestire l’erogazione del gas metano, è stato più volte oggetto di polemiche e lamentele.

“Abbiamo dovuto prendere atto – ha detto il sindaco Ciaramella – che pur contattando il numero verde dedicato, i cittadini non hanno ricevuto informazioni adeguate ed esaustive a giustificazione dei cospicui importi richiesti, né esiste sul territorio un punto informativo dedicato. Quindi ho chiesto un contatto con i responsabili di Enel Energia per il Sud Italia, in modo da poter ricevere ogni utile informazione ai nostri cittadini. Dall’incontro è emerso che è stato applicato un conguaglio rispetto alle tariffe applicate dall’ottobre 2005 dicembre 2007 che sono state calcolate, nel periodo in questione, con un prezzo inferiore. Abbiamo ottenuto dai responsabili EnelEnergia, Felice Fortunato, Gianfranco Carbone e Roberto Mele, che a coloro i quali non hanno ancora pagato le bollette con il conguaglio non sarà applicata alcuna mora ed il pagamento delle stesse potrà anche essere dilazionato. A breve, inoltre, abbiamo chiesto ed ottenuto – ha detto ancora il sindaco Ciaramella – che nasca un presidio, anche provvisorio, di Enel Energia, in modo che tutti gli utenti possano avere più facilmente notizie in merito”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico