Aversa

Bilancio, emendamento per studenti universitari

Rosario CapassoAVERSA. “Abbiamo deciso di emendare lo schema di bilancio 2009, per 10mila euro al fine di poter varare la prima edizione del premio per la migliore tesi di laurea afferente gli atenei della Sun”.

Lo annuncia il consigliere Rosario Capasso. A tale scopo, si intendono premiare le Tesi di Laurea Specialistica (ovvero Tesi di Laurea di corsi di laurea quadriennali e quinquennali) dedicate in modo esplicito e diretto a sviluppare ed approfondire tematiche connesse alle Strategie politiche per la Sicurezza, che abbiano affrontato i temi dell’architettura e dell’ingegneria, dell’innovazione progettuale e della progettazione partecipata, finalizzate al miglioramento della qualità e della sostenibilità del costruito e, le loro ricadute sul sistema sociale. Nonché, i riflessi giuridici relativi agli studi affrontati a tutela dei Diritti e delle libertà dell’Individuo. L’assegnazione del premio avverrà attraverso l’istituzione di una commissione composta da rappresentanti delle Università e rappresentanti dell’Amministrazione Comunale.

“La sensibilità – spiega Capasso – che ci ha indotto a incentivare i giovani nel loro iter conclusivo del mondo accademico, attraverso il premio del proprio elaborato finale di laurea. E’ un riconoscimento all’impegno, alla costanza e al sacrificio di tutti coloro che hanno attraversato le forche caudine del mondo Universitario. Chi l’ha vissuto in prima persona, non può che testimoniare a favore, in quanto il coronamento dei propri studi viene spesso percepito come un traguardo, cristallizzato in modo indelebile nella vita di tutti coloro che lo raggiungono. Allo stesso modo, molte volte per converso, invece, si rivela un punto di partenza non di arrivo. Il momento di affrontare la vita lavorativa e professionale con i vari tirocini e i vari praticantati. Rendono di fatto, i giovani non più entusiasti della propria e nuova attività professionale. Verificandosi, spesso, una sorta di disincentivazione professionale, anche per il mancato guadagno, che diversamente dalle aspettative si viene a realizzare nell’immediatezza. Pertanto, in un momento di crisi, come quello contemporaneo, è giusto che la Pubblica amministrazione di cui mi fregio di appartenere, stia vicino ai neolaureati, al fine di incentivarne lo studio e di stimolarli al mondo lavorativo. Sperando, che, i vincitori di questo premio di 1000 euro che sarà assegnato ad ogni candidato per la migliore tesi, possa, da un lato agevolare e stimolare gli studenti nella formazione dell’elaborato finale del corso di laurea di appartenenza, e, dall’altro, essere un additivo per il raggiungimento di tutti i traguardi professionali che la vita gli riserverà”.

Infine, Capasso ringrazia l’ex assessore della giunta tecnica Lucio Romano, “che con la sua partecipazione alla vita amministrativa ci ha offerto la possibilità di compiere un spunto riflessivo su tematiche così sensibili e particolari”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico