Aversa

Approvata la bozza di Bilancio, ok anche agli emendamenti

Mimmo Ciaramella AVERSA. Via libera definitiva, nella tarda serata di ieri, da parte della maggioranza di centrodestra nel corso del pre-Consiglio, alla bozza di bilancio che sarà approvata ufficialmente in consiglio comunale nella seduta prevista per domani pomeriggio.

“Ritengo – ha dichiarato il sindaco azzurro Mimmo Ciaramella nel commentare lo strumento contabile – che si tratti del bilancio che più mi ha soddisfatto tra quelli di questi sette anni da primo cittadino. Siamo riusciti a coniugare le esigenze tecniche con quelle politiche”.

Secondo l’esponente forzista, che molti vogliono tra i possibili futuri candidati del Pdl alla poltrona di presidente della Provincia di Caserta, “questo sarà il bilancio che farà da base per tutto quello che intendiamo fare. Non a caso lo approviamo entro marzo”.

E a chi aveva affermato che il bilancio viene approvato così presto per fare in modo che non ci siano ripercussioni sulla tenuta della maggioranza dalla nascita ufficiale del Pdl, il sindaco ricorda che “il partito unico non potrà fare altro che farci stare tutti più tranquilli. La fretta era necessaria per consentirci di iniziare a lavorare quanto prima. Siamo, infatti, di fronte ad un bilancio che non ci obbliga a ristrettezze rispetto al precedente, grazie al rispetto del patto di stabilità. Tutto questo dimostra la bontà dell’operato di questa giunta, politica o tecnica che sia”.

Ciaramella annuncia, inoltre, che saranno approvati i sette emendamenti presentati dalla maggioranza “perché si tratta di miglioramenti allo strumento contabile che, però, non lo stravolgono. Qui non ci sono Sagliocco, Giuliano o Ciaramella che tengano, il bilancio sarà approvato senza problemi. I componenti della maggioranza saranno tutti presenti, salvo qualche possibile influenza, dato il periodo, dell’ultim’ora”.

Per quanto riguarda i rapporti con l’opposizione, Ciaramella ci tiene a precisare che se l’emendamento del centro sinistra sarà ritenuto valido, sarà anch’esso approvato senza preconcetto. Gli emendamenti sia della maggioranza che dell’opposizione hanno, comunque, ricevuto parere tecnico e contabile favorevole e non intaccherebbero, se approvati, l’impianto dello strumento contabile così come licenziato dall’esecutivo.

In particolare, l’emendamento più sostanzioso riguarda proprio l’opposizione con Stabile e prevede una riduzione di 495.000 euro per il servizio di igiene urbana, in quanto “la maggiorazione prevista, effettuata solo a scopo precauzionale, determina un inutile inasprimento della Tarsu”.

Dalla maggioranza: due emendamenti dei consiglieri Mariniello e Capasso, prevedono lo stanziamento di ventimila euro per il “Progetto legalità, diritti umani e coscienza civica” e di diecimila per “Tandem linguistici all’Informagiovani: spagnolo, inglese e francese” ed altrettanti per il “Premio miglior Tesi di Laurea – Ateneo Sun”; il consigliere Oliva prevede diecimila euro per “Riqualificazione di uno standard comunale da adibire ad area per la sgambatura degli animali”; i consiglieri Amoroso e Oliva, chiedono ventimila euro per “Istituire un capitolo nel servizio patrimonio per decoro e arredo urbano”; i consiglieri Marrandino e Andreozzi, chiedono diecimila euro per “Istituire corsi per attività musicale previo protocollo di intesa con il Conservatorio di Avellino”; i consiglieri Capasso e Amoroso, prevede lo stanziamento di diecimila euro per la “Valorizzazione dei prodotti tipici locali”. L’ottavo emendamento, presentato dai consiglieri Capasso e Mariniello, stanzia 10.000 euro per il “Premio miglior Tesi di Laurea – Ateneo Sun”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico