Trentola Ducenta

Vivibilità, i cittadini protestano contro l’amministrazione

Municipio di Trentola DucentaTRENTOLA DUCENTA. Un gruppo di cittadini di Trentola Ducenta, attraverso una mail inviataci in redazione, ha deciso di farsi sentire.

Lanciano un appello alle rappresentanze politiche, dichiarandosi amareggiati e insoddisfatti e di sentirsi “completamente abbandonati al loro avverso destino, all’illusione che un giorno qualcosa di positivo per il paese ci sarà”. “Purtroppo – scrivono i cittadini – i nostri politici sfuggono alle necessità del paese da troppo tempo e nonostante le ripetute lamentele, gli esponenti di maggioranza sembrano fare orecchie da mercante. Il nostro paese versa in uno stato disagiato, non abbiamo riscontro nei servizi pubblici che il Comune dovrebbe assicurare al cittadino. Denunciamo i disagi delle Poste locali, ingorgate, prive della modulistica necessaria per l’utente. Denunciamo l’assenza di uno sportello unico posto come interfeccia del Comune e al servizio dei cittadini per qualsivoglia problematica. Denunciamo l’assenza di un efficiente servizio di rifiuti differenziato, da anni mai realmente concretizzato. Denunciamo l’impossibilità di circolazione, la nuova sistemazione urbanistica ha determinato una confusione totale nella viabilità, sono stati posti divieti ovunque ed in modo confuso, dove invece necessitavano sono stati eliminati. In particolare, in via Santa Monica vi è la necessità di dover ripristinare il senso unico stante il numero di sinistri e l’enorme disagio che la circolazione a sensi alterni ha provocato. Soffermandoci proprio sulla viabilità, precisiamo che le strade sono impercorribili piene di buche ed avvallamenti, addirittura sono state per l’assurdo ‘agghindate’ con dossi artificiali non a norma di legge, che contribuiscono solo ad arrecare danni ai veicoli in circolazione, si è privi di un sistema fognario adeguato, illuminazione scarsa, segnaletica praticamente inesistente, insomma un paese alla deriva”.

La necessità di un intervento urbanistico era stata manifestata di recente anche dal consigliere Luciano D’Alessio, tuttavia sembra che anche la richiesta dello stesso esponente della maggioranza non abbia sortito alcuno effetto. “Il nostro monito – concludono i cittadini – è rivolto al sindaco, affinché possa attuare un intervento urgente per garantire i nostri diritti e continuare ad accreditarsi la fiducia riconosciutagli dalla popolazione di Trentola Ducenta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico