Sessa Aurunca - Cellole

Riviera Domizia: “Voglia di riscatto nel cuore”

litorale domizioBAIA DOMIZIA. Lunedì 16 febbraio alle ore 16,30 si terrà il tanto atteso tavolo d’incontro con il mondo politico-istituzionale, al quale saranno presenti…

…Parlamentari nazionali, Consiglieri regionali, il Presidente della Provincia di Caserta, il Segretario generale della Cisl Campania, il Sindaco di Sessa Aurunca Luciano Di Meo e il Sindaco di Cellole Antonio Lepore che ancora una volta hanno patrocinato la tavola rotonda ritenuta importante, urgente e non rinviabile. Presenti anche, quali osservatori, i rappresentanti dell’imprenditoria, dell’associazionismo e dei media, quest’ultimi impegnati a rappresentare in maniera chiara ed inequivocabile la rinascita di una terra dalle mille potenzialità inespresse. Il tavolo di lavoro, quindi, sarà l’occasione per passare dalle fasi concertative ai momenti attuativi. Non vogliamo piangerci addosso, non a caso riteniamo che il progetto: “Turismo: il Tesoro della nostra terra” sarà certamente la chiave di volta, per una vera inversione economica, sociale, ambientale e culturale della nostra Riviera a partire da Baia Domizia, che bene si presta e da subito a far decollare il progetto stesso.


Le risposte istituzionali, che siamo convinti ci verranno date, metteranno immediatamente in moto un processo evolutivo virtuoso, che avvierà il cambiamento storico per tanti cittadini che hanno fame di lavoro, ma soprattutto per tantissimi giovani disorientati e facile preda di organizzazioni criminose, giovani che vanno coinvolti sotto il profilo formativo e lavorativo in un settore come quello turistico che, al di là della crisi, rimane comunque la voce trainante del PIL del nostro Paese. Da qui una nuova alba per tutti quegli operatori del turismo, del commercio, dell’artigianato ormai in coma profondo, dal quale usciranno a testa alta dopo anni di grandi amarezze vissute in solitudine, per dare risposte di accoglienza professionale e solare alle decine di migliaia di piccoli proprietari dell’intera Regione che hanno investito in Baia, nonché turisti e villeggianti provenienti anche da altre realtà del Paese e non solo.

E’ arrivato il momento di spazzare via scelte avventate e scellerate di un passato politico-istituzionale che ha inferto un colpo mortale ad una economia fiorente, in netta ascesa, che ci vedeva primeggiare con spirito di competitività con il Nord del Paese. Basti pensare al Camping Internazionale, al Villaggio Svedese, all’Hotel della Baia, al Marina Residence, al Park Hotel, al Domizia Palace, al Giulivo Hotel, al Ristorante Dominique, e certamente non da ultimo il Vittoria Club, definito dalla stampa “la Bussola del Sud”. Oggi una ventina di operatori coraggiosi, aperti tutto l’anno, sono qui in attesa del cambiamento; e tra questi: il Garden Bar di Enzo Vitale, i Magazzini Spena, il Bar Mille Luci di Zeno Dell’Acqua, la Farmacia De Cesare, l’Agenzia Domizia Incoming, Occhi D’Argento di Raffaele Boccia, Azzurra Tabacchi di Antonio Meschinelli, il Sorbe&Ice di Adele Barbato, Dimensione Donna di Anna Grella, l’Immobiliare Sparagna, il Punto Snai, Magazzini di Romeo Paparcone, Europa Market dei fratelli Freda, il Distributore Total dei fratelli Santilli, l’Immobiliare Genovese, il Tabacchi di Parco Svedese dei fratelli Oliva, l’Immobiliare Celeste, l’Immobiliare Alfiero, l’Immobiliare Erica, l’Immobiliare Pirelli Re, Tecnocasa ed Idea Tre, l’Immobiliare Due C. (Ci scusiamo ovemai avessimo omesso qualche nome) A loro dico: Ancora più coraggio! A partire dal Centro sociale che ha bisogno di un maquillage, Baia ritornerà ad essere una località turistica appetibile e di prestigio, con uno sforzo collettivo di noi tutti e con gli impegni assunti dalle Amministrazioni di Cellole e Sessa e quelli che seguiranno nell’incontro che andremo a realizzare al Park Hotel. Anni di lotte, di sofferenze e di sacrifici rimarranno soltanto un brutto ricordo. Il 16 febbraio si riparte e questa volta per rinascere insieme! Onore e merito a tutti coloro che saranno al nostro fianco!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico