Sant’Arpino

Don Luigi Merola a Sant’Arpino per convegno sulla Pace

Don Luigi MerolaSANT’ARPINO. Domenica 15 febbraio, alle ore 10.30, nella sala convegni del palazzo “Sanchez de Luna”, convegno sul tema: “Sant’Arpino Città solidale aperta alla Pace e alla Legalità”.

A coordinare i lavori il giornalista Francesco Paolo Legnante. Interverranno: il sindaco Eugenio Di Santo, la cantautrice e Ambasciatrice internazionale della Pace Agnese Ginocchio, lo scrittore Gianni Solino, Biagio Napolitano del Forum Terzo Settore e l’esperto formatore sul disagio giovanile Carlo Signore. A chiudere i lavori Don Luigi Merola, presidente della fondazione ‘A voce de criature. Per l’occasione sarà conferita la “Croce internazionale missionaria della Pace” al sindaco Di Santo, al dirigente del circolo didattico di Sant’Arpino Gennaro Vergara e alla presidente della Commissione Pari Opportunità Iolanda Boerio.

“Sono molto orgoglioso – ha dichiarato il sindaco Di Santo – che l’ambasciatrice per la pace Agnese Ginocchio abbia scelto proprio Sant’Arpino per una manifestazione così importante e significativa e che abbia scelto me ed altri due rappresentanti di istituzioni del nostro paese per conferire un tanto ambito riconoscimento. In un mondo come quello nel quale viviamo, nel quale sembra che l’ illegalità, la sopraffazione e la violenza prendano quotidianamente il sopravvento, è fondamentale dare vita a iniziative come questa che riportino al centro dell’attenzione l’importanza di valori come quelli della pace e della legalità. Solo riaffermando, non con le parole ma con i fatti, questi valori potremo rendere migliore il mondo che ci circonda e nel quale vivranno i nostri figli. Rappresenta per noi una priorità, fin dal nostro insediamento, realizzare iniziative che coinvolgano l’intera comunità e che forniscano opportunità concrete di dialogo e di condivisione. Quella di domenica è sicuramente una di queste oltre che il punto di partenza di quella che, sono certo, sarà una proficua collaborazione in virtù dell’affermazione di valori importanti come quelli della legalità, della non violenza e della solidarietà. C’è sicuramente tanto da fare e insieme con l’amministrazione che rappresento mi impegno, dunque, a portare avanti progetti di condivisione, di dialogo e di cooperazione perché valori fondamentali come questi non vengano mai sottovalutati o dimenticati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico