San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Un presidio di “Libera” intitolato a Peppino Impastato

Peppino Impastato SANTA MARIA A VICO. Sarà intitolato a Peppino Impastato il presidio territoriale di Libera che verrà inaugurato domenica 1 marzo, alle 18, a Santa Maria a Vico.

“La nascita di un presidio di civiltà che rappresenti l’alternativa ad un modello dilagante di cultura antitetica alla legalità costituisce una necessità per il nostro territorio – afferma il coordinatore Roberto Malinconicosolo unendo le forze e adottando linguaggi opposti a quelli che calpestano la civile convivenza, possiamo sperare di creare un argine al modello dell’antistato”.

Alla cerimonia inaugurativa prenderanno parte Tonio Dell’Olio dell’ufficio di presidenza di Libera, il sindaco di Santa Maria a Vico Adriano Telese, il responsabile provinciale di Libera Valerio Taglione e il presidente della Scuola di pace Don Peppe Diana Salvatore Cuoci.

“Accogliamo con grande entusiasmo il crescente radicamento che l’associazione Libera sta registrando in Terra di Lavoro – commenta Taglione – la nascita di nuovi presidi esprime la volontà del cambiamento e soprattutto l’acquisita consapevolezza che i risultati positivi vanno raggiunti intraprendendo un percorso comune di cittadinanza attiva e responsabile”.

Il presidio “Peppino Impastato” sarà costituito presso la sede dell’associazione Melagrana, già iscritta nel registro regionale delle associazioni per la pace e i diritti umani. Il coordinatore Malinconico è, fra l’altro, anche componente del comitato regionale permanente per la pace e i diritti umani.

La cerimonia di domani si inserisce nel fitto calendario dei cento passi che Libera e Comitato Don Diana stanno compiendo verso il 19 marzo, giornata nazionale della memoria e dell’impegno che si svolgerà a Casal di principe in concomitanza con il quindicinale dell’uccisione di Don Peppe Diana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico