Orta di Atella

L’Udeur contro la chiusura domenicale dei negozi

 ORTA DI ATELLA. Mercoledì sera, presso la sezione locale dei Popolari Udeur, si è tenuto un incontro con una delegazione di commercianti, i quali hanno trovato nei nuovi organismi dirigenti del partito la massimadisponibilità a cercare di trovare una soluzione, …

… nel pieno rispetto della legge, al problema che sta attanagliando seriamente tutti i commercianti ortesi, ossia quello della chiusura domenicale. Con una nota, gli esponenti del Campanile fanno sapere: “Ci siamo sentiti in dovere di aiutare il commercio locale che vive un momento di seria crisi in tutto il Paese. Ulteriori restrizioni rappresentano il colpo di grazia per la morte del commercio, ce invece ha bisogno di una boccata di ossigeno che può avvenire solo mediante la massima liberalizzazione”.

Il partito Popolari Udeur di Orta di Atella, dunque, chiede alla Commissione straordinaria la revoca dell’ordinanza numero 78 del 10 dicembre scorso con la quale si è disposta la chiusura domenicale di tutti gli esercizi commerciali. “Tale chiusura – affermano dal Campanile – provoca un grandissimo danno ed una vera discriminazione per il commercio di Orta di Atella. Nel confinante comune di Frattaminore, infatti, essendoci il mercato domenicale, tutti gli esercizi pubblici sono aperti nella stessa giornata. Si ha l’assurdo che lungo la strada che separa i due comuni, da un lato si vende e dall’altro le serrande sono abbassate. Non a caso, pure negli altri comuni limitrofi di Sant’Arpino e di Succivo si consente l’apertura domenicale dei negozi. I commercianti di Orta di Atella stanno subendo una vera ingiustizia ed un danno irreparabile che può portarli di qui a breve al fallimento, alla luce delle profonda crisi che li ha già messi in ginocchio”.

Auspicando un tempestivo ripensamento della commissione straordinaria, l’Udeur conclude sottolineando che “continuerà ad essere vicino e a sostenere i suoi concittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico