Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Inizia il monitoraggio dell’elettrosmog

Mario Fusco MONDRAGONE. Con il termine elettrosmog si designa il presunto inquinamento elettromagnetico da radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti, …

… quali quelle prodotte da emittenti radiofoniche, cavi elettrici percorsi da correnti alternate di forte intensità (come gli elettrodotti della rete di distribuzione), reti per telefonia cellulare, e dagli stessi telefoni cellulari. Nel tempo, anche a Mondragone, numerosi cittadini hanno espresso preoccupazione per la salute proprio in merito all’installazione di antenne per la telefonia cellulare. L’esistenza di un rischio rilevante per la salute è però a tutt’oggi controversa nell’ambito medico.DiversiEnti Pubblicituttavia, hanno finanziato programmi diverifica e di monitoraggio proprio per poter avere una serie di dati attendibili e certi sulla base dei quali poter intraprendere azioni di profilassi e tutela.

L’Arpac Casertaha avviato un monitoraggio dell’inquinamento da radiazioni elttromagnetiche e per tale fine saranno posizionate sul territorio comunale una serie di centraline per la rilevazioni dell’elettrosmog.

“Saranno posizionate, a breve, benquattro centraline per la rilevazione dell’inquinamento elettromagnetico. – afferma l’assessore all’Ambiente Mario FuscoGrazie al programma promosso dall’Arpac Caserta sarà possibile avere dati certi anche sulla situazione del Comune di Mondragone. Le centraline saranno posizionate sulla Casa Comunale, sul Comando di Polizia Municipale, in via Domitiana Nord e in via Cavalieri di Vittorio Veneto. Avremo così, fra qualche tempo, dati attendibili sul livello di inquinamento che interessa il nostro territorio e poter avviare azioni mirate che non saranno più il frutto di impressioni o sensazioni, ma di dati certi scientificamente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico