Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Incarichi legali, interviene Forza Italia

 MONDRAGONE. Il coordinamento cittadino di “Forza Italia verso Il Popolo della Libertà” di Mondragone, interviene sulle nuove modalità di conferimento degli incarichi legali.

“Il Sindaco Achille Cennami, evidentemente, ha subito compreso a dismisura l’utilità politica degli incarichi legali per la difesa dell’Ente in giudizio e perciò, rispetto al passato, ha apportato un’innovazione, non proprio corretta, di dubbia legalità, poco trasparente e per niente democratica!

Però, se nessuno dei componenti della maggioranza fin ad oggi si è lamentato, immaginiamo che tale modus operandi si stia dimostrando di sicuro effetto perché, con grande tranquillità, si continua a individuare ogni legale tramite apposito decreto sindacale.

Se con la precedente Amministrazione Conte l’individuazione dei legali di fiducia era rimandata alla Giunta Comunale con formale atto deliberativo, oggi l’attuale Sindaco preferisce un suo decreto ad un atto collegiale maggiormente partecipativo.

La scarsa legittimità di tale scelta del Primo cittadino sta nel fatto che i suddetti atti, così come più volte affermato dalla giurisprudenza, possono essere ritenuti validi soltanto quando ciò è espressamente previsto dallo Statuto Comunale dell’Ente di cui vanno difesi diritti ed interessi.

E’ giusto ricordare al sindaco Cennami che lo Statuto del Comune di Mondragone non prevede esplicitamente siffatta possibilità e, quindi, non proviamo neanche ad immaginare ciò che potrebbe accadere se le controparti, da un giorno all’altro, decidessero di attuare un atteggiamento un pizzico strumentale nei confronti del nostro Comune.

Aldilà, poi, degli aspetti più squisitamente tecnici, il risultato è che è stata ridotta tantissimo la pubblicità della lista dei professionisti incaricati, e a quanto pare, finanche addirittura all’interno della stessa maggioranza consiliare.

Ci auguriamo che le poco trasparenti nuove modalità di affidamento degli incarichi non siano utili al Sindaco per poter, in pieno segreto ed in tutta tranquillità, supportare i non pochi problemi della maggioranza che lo sostiene.

E pensare che il Sindaco Achille Cennami, in campagna elettorale, prometteva trasparenza, democrazia e partecipazione… ma, poi, in realtà dimostra di non tenere proprio al rispetto della seppur giovane normativa in materia di consulenze esterne, ai sensi della quale si renderebbe veramente pubblico l’elenco dei professionisti di cui l’Ente si avvale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico