Maddaloni - Valle di Maddaloni

Fondazione Ferraro: Progetto SNC, Libero pensiero

Libero pensiero MADDALONI. Arte e solidarietà: connubio fortemente voluto dalla Fondazione . Cinque gli incontri gratuiti, previsti per i giovani dai 17 anni in poi, a partire dal mese di Febbraio, presso la sala polivalente “Casa delle arti e della cultura” della Fondazione Ferraro a Maddaloni .

Gli eventi, in collaborazione con l’Amministrazione provinciale di Caserta, l’Assessorato al Turismo, allo Sport al Tempo libero e al Marketing territoriale , confluiscono in un ambizioso progetto di animazione culturale finalizzato a stimolare lo spirito di solidarietà attraverso l’arte, nelle sue diverse manifestazioni : la danza, la pittura , il cinema , la fotografia . Appuntamenti dove l’arte diventa finestra sul mondo , promotrice della riflessione su temi sociali , strumento di crescita e di dialogo tra le generazioni: si fa mediatrice di saperi, di esperienze di vita, di incontri, di ricerca e di circolazione di idee .Il progetto prevede diversi incontri. In programmazione, a cadenza mensile interverranno: il 21 Febbraio Fernando Muraca regista-sceneggiatore, il 21 Marzo Antonella Lombardo coreografa, l’11 Aprile Michel Phochet pittore, il 9 Maggio Giuseppe Distefano fotogiornalista e il 30 Maggio Liliana Cosi etoile. Le giornate si svolgeranno in due momenti : il primo IncontArte, un momento di approfondimento /dialogo con gli artisti, il secondo , di dialogo e confronto con i ragazzi sui temi trattati. La rassegna si apre con il regista-sceneggiatore Fernando Muraca, che presenterà la pellicola italiana “E’ tempo di cambiare” , una storia d’amore fra due ragazzi ambientata in Calabria e in Sicilia che tocca temi importanti come il peso della mafia e della ‘ndrangheta nel nostro Sud , ma fornisce allo spettatore parecchi spunti di speranza per un riscatto del nostro meridione in cui si denota la reclamata assenza dello Stato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico