Italia

Processo Vallettopoli, Lapo Elkann accusa Fabrizio Corona

Lapo Elkann (Corriere.it)MILANO. Al processo di “Vallettopoli”, dove è imputato per estorsione Fabrizio Corona, è stato il giorno del rampollo della famiglia Agnelli Lapo Elkann.

Davanti ai giudici milanesi ha deposto il responsabile dell’agenzia fotografica “Lapresse” Marco Durante, il quale ha parlato del ricatto che Corona avrebbe fatto alla famiglia nei giorni in cui Lapo fu ricoverato per overdose dopo aver trascorso una notte brava con il trans Patrizia: “Corona – ha raccontato Durantemi disse che aveva un accordo con il transessuale Patrizia per un’esclusiva. Cercai di capire se si trattasse di un’intervista o di un video, ma Corona rimase piuttosto vago. Capii, alla fine, che non possedeva né delle fotografie, né un video della nottata, ma soltanto un’intervista. Il ‘prezzo’ di quell’esclusiva era di 200 mila euro. Quando mi chiese questa somma, gli dissi che era fuori di testa e che quella era una cifra folle. Alla fine della telefonata, che feci dal Lingotto, mi disse: Nonè bello che questa cosa esca, potrebbe rovinare l’immagine di Lapo e della Fiat. Ve ne pentirete”.

Dopo la testimonianza di Durante, lo stesso Lapo Elkann ha deposto davanti ai giudici accusando direttamente il fotografo dei vip, che nel frattempo ha abbandonato l’aula: “Ha provato a corrompere diverse testate per far uscire cose contro di me in un momento in cui io ero tra la vita e la morte”. Il rampollo della Fiat ha anche raccontato di alcuni giochi sporchi che Corona avrebbe organizzato per danneggiarlo. Lapo, infatti, ha riferito ai giudici di aver saputo che, qualche mese fa, il fotografo voleva far arrivare Patrizia in un locale milanese dove c’era Lapo e realizzare, così, un servizio mettendo anche degli stupefacenti nell’auto di Elkann. Ma non è il primo tranello che Corona ha teso al nipote dell’avvocato Agnelli. Infatti, Lapo ha raccontato che, durante un incontro con Lele Mora, Corona si presentò e fece spogliare “un’attricetta, una pornostar, ma io chiesi subito che si rivestisse”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico