Italia

L’estremo saluto ad Eluana Englaro

L'addio a Eluana (Corriere.it)PALUZZA (Udine). Oltre trecento persone hanno partecipato alla cerimonia per salutare per l’ultima volta Eluana Englaro.

La messa è stata celebrata nella chiesa di San Daniele, attigua al cimitero, dove c’è la tomba della famiglia in cui è stata sepolta la stessa Eluana. Durante l’omelia funebre, il parroco di Paluzza don Tarcisio Puntel ha ricordato la donna che è morta lunedì sera dopo 17 anni di coma vegetativo: “Oggi, con molto umiltà, dobbiamo chinare il nostro capo. Dobbiamo chiedere a Dio che ci illumini per cercare di superare i tanti ostacoli della vita. Camminiamo dopo tanto clamore. Ora c’è il silenzio. Parlino le coscienze! Ora tu sei libera e puoi riposare in pace – ha aggiunto il parroco rivolgendosi idealmente alla donna morta dopo quattro giorni senza alimentazione e idratazione -. Sei vicina a Dio e quindi conosci la verità. Ti prego di illuminarci tutti e soprattutto di stare vicino alla tua mamma e al tuo papà. Dal cielo fai sentire la tua presenza. Ti porteremo sempre nel cuore”.

Don Puntel ha anche letto un breve messaggio dell’arcivescovo di Udine Pietro Brollo: “Vi siamo sempre stati vicino e soprattutto siamo stati vicini a papà Beppino e mamma Saturna. Eluana merita una grande manifestazione di affetto. Lei ci ha parlato e ci ha interrogato. Tu ora sei nella verità e conosci più di noi la verità”.

Beppino e Saturna Englaro non hanno partecipato ai funerali per evitare un clamore mediatico che già accompagnato gli ultimi mesi di vita dello loro figlia. Presenti, invece, oltre allo zio Armando e alle due amiche di Eluana, sono giunti anche alcuni politici regionali, Ferruccio Saro (Pdl), il consigliere regionale Alessandro Collutti (Pdl), Gabriele Renzulli e Volpe Pasini di Sos Italia.

Dopo la solenne messa Eluana è stata sepolta nella tomba di famiglia accanto ai nonni paterni Giobatta Englaro e Iolanda Di Centa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico