Italia

Castellammare di Stabia, freddato in un agguato il consigliere Tommasino

Luigi TommasinoCASTELLAMARE DI STABIA (Napoli). Almeno sette i colpi sparati a distanza molto ravvicinata che non hanno dato scampo al consigliere comunale del Pd Luigi Tommasino.

Erano circa le 15.30, Tommasino viaggiava a bordo della sua Lancia Musa in compagnia del figlio 15enne e stava percorrendo via Tavernola.

All’improvviso si è affiancata una moto Beverly con a bordo due sicari, con volto coperto con un casco, che hanno iniziato a sparare contro Tommasino che si è accasciato sul volante dell’auto perdendo, conseguentemente, il controllo della vettura che è finita contro le vetrine del negozio ‘Unieuro’ in viale Europa. Il figlio del consigliere comunale è rimasto illeso ed è tutt’ora sotto choc.

Un vero e proprio agguato di stampo camorristico anche se Tommasino è considerato un politico molto corretto. L’uomo, che gestiva un negozio di abbigliamento ‘Interno 18’, è il fratello di Giovanni Tommasino, noto medico dell’ospedale di Castellammare nonché ex assessore all’Urbanistica. “Era un uomo incensurato, senza macchia”, ha commentato il procuratore capo della Repubblica di Torre Annunziata, Diego Marmo. Sul luogo dell’agguato, a pochi metri dalla sede dell’ex Pretura, si sono recati anche i pm della Dda competente sull’area di Castellammare, Claudio Siragusa e Pierpaolo Filipelli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico