Caserta

Violenza sulle donne, incontro dei Lions Caserta

 CASERTA. In una società avvelenata quotidianamente da aggressività e da episodi allarmanti di violenze alle donne, soprattutto in questi ultimi periodi, numerose le iniziative messe in campo dai Lions del Distretto 108Ya guidato dal Governatore avvocato Alfonso Caterino.

Con un impegno costante, infatti, teso al recupero di valori etici e morali, che emerge ad ampio raggio sociale, i Lions di Napoli e Caserta hanno approntato una campagna di sensibilizzazione contro la violenza alle donne con sistematici incontri e dibattiti nei clubs tutti preparatori al convegno dibattito aperto al pubblico in programma a Caserta, al “Palazzo di Confindustria” di via Roma, nel pomeriggio di venerdì 27 febbraio prossimo. Si discuterà della nuova legge sullo “stalking”, di violenza domestica: come antinomia di emergenza sociale o piaga che permane, e degli aspetti psicologici del “femminile della sensibilità del nostro tempo”. Interverranno l’avvocato Alberto Pacelli, presidente di Corte d’Appello e di settime Circoscrizione, l’avvocato Francesco Simeone, presidente ottava Circoscrizione, e l’ onorevole Vincenzo Nespoli. Ad introdurre la dottor Maria Cristina Di Giacomo, Delegata del Governatore per le Pari Opportunità e del service. Tra i contributi al dibattito le relazioni del professor Aldo Masullo, Docente Filosofia Morale Università Federico II, del dottor Donato Ceglie, Sostituto Procuratore della Repubblica Santa Maria Capua Vetere, professoressa Anna Baldry, Docente Psicologia Sociale Sun (Seconda Università di Napoli di Caserta); dell’avvocato Mario Romano, Officer Distrettuale Consiglio Amministrativo della Fondazione Lions e presidente Assostampa Forense; Stefania Cantatore, portavoce Campania Unione Donne Italiane, dottoressa Clorinda Boccia Burattino, Dirigente Regionale “Azzurro Donna”, moderatore dottor Pasquale Riccio, presidente I Circoscrizione. Conclusioni avv. Alfonso Caterino, Governatore del Distretto 108Ya. Per la campagna di sensibilizzazione contro la violenza alle donne, realizzato anche uno spot televisivo a cura dell’ufficio stampa dell’evento, curato dal giornalista Ernesto Genoni, dove viene lanciato il messaggio che: “Per una donna vale… cambiare la mentalità.. di chi non crede.. che una donna voglia essere “ascoltata e guardata”… nell’interezza della sua umanità”. Al termine premiazione dei vincitori del Concorso Letterario: “I giovani contro la violenza sulle donne” e ricco buffet.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico