Caserta

Stazione unica appaltante: possibile accordo bipartisan

da sin. Magliocca e CiardielloCASERTA. In occasione della prossima seduta del Consiglio provinciale, il capogruppo di An Giorgio Magliocca presenterà di un maxi-emendamento che prevede più fondi per le politiche sociali e ambientali, …

ma soprattutto un taglio per le spese inutili quali quelle di rappresentanza politica e quelle previste per gli staffisti. “Basti pensare – afferma l’esponente del partito di Gianfranco Fini – che per tale ultima voce l’amministrazione De Franciscis ha preventivato per il 2009 una spesa di oltre 600 mila euro. Senza considerare i finanziamenti a pioggia previsti per le associazioni di riferimento politico che superano i 300 mila euro”. Ma sullo sfondo vi è anche una possibilità di accordo tra la maggioranza e l’opposizione in consiglio provinciale. Lo stesso Magliocca e il capogruppo del Pd, Pietropaolo Ciardiello, starebbero presentendo un emendamento comune per finanziare la Stazione Unica Appaltante la cui istituzione è prevista nel seduta di consiglio provinciale appena successiva a quella del bilancio. “Confermo. – ha dichiarato Magliocca – Nell’attuale bilancio non vi sono i fondi per far funzionare la stazione unica appaltante. Per evitare strumentalizzazioni stiamo studiando il modo per presentare un emendamento al documento finanziario firmato da tutte le forze politiche”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico