Caserta

Nasce “Casertainbici”, presentazione il 20 febbraio

“Casertainbici - Fiab”, CASERTA. Venerdì 20 febbraio, alle 19, presso la parrocchia della chiesa di N.S. di Lourdes in via Kennedy, verrà presentata “Casertainbici – Fiab”, aderente alla Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

L’associazione nasce dalla fusione di due gruppi ciclo ambientalisti casertani, “Caserta in bici” e “Caserta Città Ciclabile”, già ben noti e apprezzati per le numerose ed incisive iniziative di promozione dell’utilizzo della bicicletta. Doveroso sottolineare che in tutte queste circostanze l’assessorato alla Viabilità, retto da Antonio Ciontoli ha sempre dato un valido sostegno: autorizzazione alle biciclettate, realizzazione di nuove piste ciclabili – citiamo: pista ciclabile Ponte di Ercole e Cupa di Sala, chiusura al traffico di corso Trieste in varie occasioni e altro ancora. Partecipare al “battesimo” “Casertainbici – Fiab” è un’occasione da non perdere per scoprire il ricchissimo programma 2009, che prevede passeggiate in bici per tutti i gusti, iniziative ciclo gastronomiche, pedalate per bambini e famiglie, e tanto altro ancora…, e per ricevere ogni informazione sulle modalità di adesione. Iscriversi ai Casertainbici significa, tra l’altro, condividere le finalità dell’associazione ed impegnarsi per una città migliore, versare una quota annuale di 10 euro (ordinaria) o di 15 euro (sostenitore), godere di una copertura assicurativa di 365 giorni per la responsabilità civile e per gli infortuni relativi a tutti gli eventi organizzati dall’associazione, ricevere la rivista trimestrale “Amici della Bicicletta”. La bici non consuma e non produce emissioni, non ingombra e non fa rumore: è un mezzo ecologico per definizione e ad alta efficienza energetica. La bicicletta migliora il traffico, l’ambiente, la salute e l’umore; e, in una città oppressa dal mal di traffico, come Caserta, non è cosa da poco. “

Con la maggior forza derivante dalla proficua unione – scrivono Francesco Marconi e Francesco Apperti in un comunicato congiunto – ci si propone di diffondere tra i cittadini una maggiore confidenza con la bicicletta, per scoprire quanto è bello, utile e pratico usarla sempre più spesso al posto dell’automobile, e di dialogare con le istituzioni, affinché impegnino sempre più risorse per migliorare sicurezza ed attrattività del mezzo ciclistico. Andare a lavoro, a scuola, a fare spese, a cinema, a mangiare una pizza, a scoprire bellezze naturali ed artistiche, o semplicemente godersi una rilassante passeggiata… sono tutte attività che si possono fare con lo stesso mezzo di trasporto: la bicicletta. Un bene per noi stessi e per quelli che ci circondano, poiché miglioreremo la nostra salute azzerando traffico, smog e rumore”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico