Caserta

La Provincia sarà sede di Europe Direct fino al 2013

Sandro De FranciscisCASERTA. La Provincia di Caserta continuerà ad essere sede del centro Europe Direct fino al 2013. Ne ha dato comunicazione la Commissione europea, che ha confermato la Provincia come Ente ospitante anche per il quadriennio 2009-2013, …

… valutando positivamente la candidatura, sulla base sia dei risultati conseguiti nel periodo 2005-2008 sia delle nuove proposte di attività di comunicazione, informazione e sensibilizzazione a livello locale su temi e valori dell’Unione europea. Con la pubblicazione degli esiti del bando europeo per la creazione di antenne Europe Direct, l’Ue ha costituito nei 27 Stati membri una nuova rete di centri ufficiali d’informazione e comunicazione, 50 dei quali sul territorio italiano. Lavorando in stretta collaborazione con le Rappresentanze della Commissione europea, il centro Europe Direct di Caserta è quotidianamente impegnato in attività di comunicazione che vanno dall’interazione con le istituzioni comunitarie al dialogo con la comunità locale e con gli studenti in particolare.

Soddisfatto il presidente della Provincia, Sandro De Franciscis, che ha ricevuto i giovani responsabili dell’antenna Europe Direct provinciale, complimentandosi per il risultato ottenuto: “Così – ha sottolineato – possiamo continuare ad offrire ai cittadini l’opportunità di essere coinvolti in maniera attiva e innovativa nel processo d’integrazione comunitaria”. L’assessore provinciale alle Politiche Comunitarie, Franco Capobianco, ha evidenziato l’importanza del riconoscimento per Terra di Lavoro: “Viene premiata – ha dichiarato – l’attività che abbiamo condotto sin dal 2005 sui temi dell’Europa. Grazie alla presenza del centro – ha continuato l’assessore Capobianco – anche per i prossimi quattro anni saranno garantiti servizi d’informazione, orientamento e assistenza sulle politiche, i programmi e le opportunità di finanziamento dell’Ue. Inoltre – conclude – sarà possibile proseguire e rafforzare il percorso intrapreso per stimolare il dibattito a livello locale sugli obiettivi dell’Unione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico