Caserta

Denunciato falso “maresciallo” della Guardia di Finanza

Guardia di FinanzaCASERTA. I militari della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria di Caserta, nel corso di una perquisizione presso l’abitazione di D.G., 60 anni, originario di Caserta, hanno sequestrato una divisa completa della Guardia di Finanza, …

… due berretti completi di fregio, una finta placca distintiva del Corpo, un tesserino di riconoscimento munito di apposita fotografia che ritraeva lo stesso uomo in divisa, gradi da maresciallo, distintivi vari, nonché una pistola calibro 8 mm (a salve con tappo rosso all’interno della canna), con relativa fondina. Verificata la sua non appartenenza alla Guardia di Finanza, è stato segnalato alla locale Procura di Santa Maria Capua Vetere in ragione dell’illecita detenzione di segni distintivi, contrassegni e documenti di identificazione in uso ai Corpi di polizia, ovvero oggetti o documenti che ne simulavano la funzione.

La particolare attività di servizio condotta testimonia quanto alta sia l’attenzione delle Fiamme Gialle verso la prevenzione di iniziative truffaldine che passano anche attraverso lo sfruttamento dell’immagine del Corpo per carpire la buona fede di ignari interlocutori che, per senso civico e rispetto delle Istituzioni, tendono a manifestare tutta la loro disponibilità alle Forze dell’Ordine, cadendo in insospettabili raggiri.

Circa quindici giorni fa, ad Aversa, nel casertano, un professionista del posto fu derubato in casa da alcuni rapinatori travestiti da finanzieri, che bussarono alle 5 del mattino, entrarono nell’appartamento e simularono una falsa perquisizione, con tanto di mandato della Procura, anch’esso falso. Dopo aver “sequestrato” soldi e gioielli, invitarono il professionista a seguirli per raggiungere la caserma. Ma l’uomo, nel mentre si vestiva, poiché era in pigiama, sceso giù in strada non trovò nessuno. Recatosi dai carabinieri, che accertarono nessuna “operazione” in atto nei confronti del professionista, scoprì il raggiro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico