Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Pd su scioglimento del Consiglio Comunale

PDCASAPESENNA. Crolla il Consiglio Comunale.Sfiducia, instabilità ed incertezze.Il Partito Democratico di Casapesenna in merito alla Sfiducia di tredici Consiglieri Comunali al Sindaco Zara Giovanni ,esprime la propria opinione affermando che ciò che è accaduto non ha precedenti nella storia del Comune di Casapesenna.

Una Maggioranza senza opposizione composta da 17 Consiglieri Comunali ,che manda a casa un Sindaco senza alcun preavviso significa che, in questa azione non esiste niente di politica se non l’esistenza di un gruppo di burattinai che muovono i fili secondo le proprie esigenze di carattere personali.
La causa della costante labilità del sistema politico locale, che ha portato alla caduta dell’intero consiglio Comunale, è da ricercare dalla mancanza di un progetto politico alla base, condiviso all’interno della stessa maggioranza. Ed ora la svolta.
E’ arrivato il momento che la politica locale incominci a volare più in alto mettendo al centro dell’agenda i problemi dei cittadini di Casapesenna,che in questo anno di amministrazione hanno visto aggravare le proprie posizioni sociali,vedendo la nostra comunità sprofondare in un vero e proprio degrado sociale.
L’esperienza di questa amministrazione ha voluto dare un grande insegnamento a chi oggi è impegnato in prima persona in politica è cioè che i numeri non fanno una maggioranza politica ma ciò che concretizza una maggioranza politica è soprattutto la condivisione delle idee e dei progetti per la nostra comunità .
L a pressione fiscale ha raggiunto dei livelli insostenibili,le cartelle esattoriali pazze continuano a pervenire interrottamente ai cittadini ,le denuncie del PD nei banchi delle opposizioni consiliare nelle passate legislature in merito alla gestione scellerata dei tributi della SIRTAP hanno trovato un effettivo riscontro tanto che attualmente tale Società non gestisce più i tributi a Casapesenna visto che il Comune ha dovuto revocargli l’affidamento su richiesta della Prefettura di Caserta. I servizi sociali hanno oramai toccato il fondo ,in questi anni i cittadini sono stati lasciati al proprio destino senza alcun sostegno da parte dell’ente locale.
Il PD dice basta a questo modo di fare politica, basta a questo status di scempio diventato ormai intollerabile e da oggi inizierà a lavorare per portare nei banchi del consiglio comunale una nuova classe dirigente composta da giovani motivati ma anche da persone di consolidata esperienza politica che intendono risolvere realmente i problemi della nostra comunità attraverso un programma politico condiviso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico