Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

De Vita e Cossiga al giuramento delle volontarie

volontarieCAPUA. Il sottosegretario alla Difesa, Giuseppe Cossiga, ha preso parte ieri alla cerimonia di giuramento di 600 Volontarie in ferma prefissata ad un anno del 4/o blocco 2008, che si è svolta, con inizio alle ore 15.00, presso la caserma Emidio Clementi, …

… sede del 235/o Reggimento Addestramento Volontarie, unica struttura dell’Esercito destinata alla formazione iniziale delle volontarie donne. A passare in rassegna i giurandi è stato il Generale Angelo Dello Monaco, comandante delle Scuole dell’Esercito. Presente anche il Generale Antonio De Vita, comandante del R.U.A. di Capua. La cerimonia è stata allietata dalle note della Banda militare dell’Esercito.

Presenti anche i Gonfaloni del Comune e della provincia, decorati di Medaglia d’Oro al Valor Militare ed i labari delle associazioni combattentistiche e d’arma. Il 235/o Reggimento è una delle unità preposte all’addestramento dei volontari in ferma prefissata; in passato ha anche addestrato i volontari in servizio permanente ed i sergenti. Dal 2000 il Reggimento svolge funzioni di centro di addestramento iniziale per tutto il personale femminile delle forze armate. Il comandante del 235° Reggimento dal mese di luglio 2007, proveniente dal Coi (Comando Operativo Interforze) è il Colonnello Andrea Bartolucci.

I Volontari, durante le dieci settimane di corso, sono sottoposti ad un addestramento impegnativo ed intenso al fine di apprendere le nozioni di base della vita militare e per conseguire un adeguato livello di preparazione tecnico-professionale che potrà condurli sino ad effettuare missioni di peacekeeping all’estero, dove ora sono circa diecimila i militari impegnati. I giovani del 4° blocco 2008, per un totale nazionale di circa cinquemilacinquecento Volontari, dopo aver completato il periodo di formazione iniziale acquisita nei vari Reggimenti e Battaglioni Addestrativi presenti, oltre che a Capua, anche nelle città di Verona, Ascoli Piceno, Chieti, Sulmona (Aq) e Potenza, saranno assegnati alle diverse Unità dell’Esercito Italiano dislocate su tutto il territorio nazionale. Sono sempre più numerosi gli uomini e le donne, che riconoscono il valore di questa proposta professionale che apre la porta per un futuro nell’Esercito e nelle Forze di Polizia ad Ordinamento Militare e Civile.

Il Comando delle Scuole dell’Esercito, sotto la guida del Generale Dello Monaco, si occupa della formazione iniziale e della specializzazione successiva di tutto il personale militare dell’Esercito. Per assolvere tale compito si avvale delle numerose scuole di formazione come le scuole militari, l’accademia, la scuola sottufficiali, la scuola di applicazione e le diverse scuole delle armi e dei corpi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico