Campania

Un commando armato rapina portavalori all’Ikea

 AFRAGOLA. Rapina da 200mila euro quella compiuta all’alba di stamani, intorno alle 6, al centro commerciale “Ikea” di Afragola (Napoli).

Un commando di sette persone armate di pistole e kalashnikov, quattro giunte a bordo di un’auto nera, altre tre con un furgone bianco, ha assaltato un furgone portavalori dell’istituto di vigilanza “Il Notturno”. Le guardie giurate, due nell’abitacolo, un’altra nel caveau del portavalori, avevano appena prelevato i soldi da una cassa continua. I banditi hanno esploso alcuni colpi di pistola contro le gomme del portavalori, hanno fatto scendere e sdraiare a terra i due vigilantes. La terza guardia rinchiusa nel caveau non ha voluto aprire, ma i rapinatori hanno esploso colpi di kalashnikov contro la porta riuscendo ad aprirla ed a prelevare i sacchi coi soldi, rubando anche la pistola e un giubbotto antiproiettile di uno dei vigilantes. Uno dei proiettili ha ferito una guardia giurata ad una mano che è stata portata all’ospedale di Frattamaggiore e successivamente al Vecchio Pellegrini di Napoli, ma non è in gravi condizioni. I carabinieri ora sono alla caccia del commando, che si è dileguato facendo perdere le proprie tracce.

Sull’episodio interviene il segretario nazionale del Sindacato Nazionale Guardie Giurate, Marco Fusco, che ha inviato una lettera al ministro degli Interni Roberto Maroni. “Siamo senza parole. Ci dica Lei – scrive Fusco rivolgendosi a Maroni – se possiamo continuare a ‘navigare in queste acque’. Ci dica se sia mai concepibile che una Guardia Particolare Giurata debba vivere con l’incubo di non tornare a casa dai suoi cari. Quello che non concepiamo proprio è come una categoria così importante che rende servizi sia al privato ma soprattutto al pubblico, debba essere ‘abbandonata’ a se stessa. Abbiamo sempre ritenuto e dichiarato che il trasporto valori debba essere scortato da auto delle Forze dell’Ordine soprattutto per quanto riguarda obiettivi sensibili; questo non lo diciamo da oggi, ma sono anni che Le evidenziamo questo stato di completo e sconfortante abbandono. Essere Guardia Particolare Giurata non significa andare a morire. Afragola è l’ultimo di una lunga serie di centinaia di assalti portavalori avvenuti negli ultimi 15 anni. Non comprendiamo come circa 40 mila unità in tutta Italia siano fantasmi per lo Stato Italiano. Detto questo la Invitiamo a prendere seri provvedimenti in materia di sicurezza per chi come noi svolge il servizio di trasporto valori”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico