Campania

Tangenziale, Ippone (Nuovo Psi) dice no ad aumento canoni

Rosario IpponeNAPOLI. Il consigliere nazionale del Nuovo Psi, Rosario Ippone, ha sollecitato Massimo Grimaldi e Domenico Palmieri, rispettivamente consigliere regionale e capogruppo del gruppo federato Nuovo Psi-Mpa al Consiglio Regionale della Campania e consigliere del Nuovo Psi al Comune di Napoli, …

… a presentare una interrogazione urgente al Sindaco di Napoli e al residente della Regione Campania sugli ipotizzati aumenti dei canoni di locazione imposti dalla Società Autostrade Spa alle aree di servizio presenti sulla Tangenziale di Napoli. Contestualmente ha sollecitato i due esponenti del Nuovo Psi di presentare, nelle rispettive aule assembleari un ordine del giorno che impegna l’esecutivo a convocare urgentemente le parti sociali per porre in essere iniziative utili a scongiurare l’aumento dei canoni.

“Ho appreso – spiega Rosario Ippone – che la società Autostrade,in attuazione del tariffario dei contratti appaltati lo scorso anno alle società petrolifere presenti sulla Tangenziale di Napoli per la ristorazione e carbolubrificante, si appresta addirittura a triplicare i canoni. Ed è evidente che questi aumenti saranno giocoforza riversati sugli utenti. Questa politica aziendale, assolutamente in controtendenza rispetto a quanto stabilito dalla stessa società Autostrade in altre parti d’Italia,dove i canoni non hanno subito aumenti,quindi ancora una volta si va a colpire una città che soffre più di ogni alta una crisi socio-economica grave, e senza contare che gli utenti della Tangenziale sono costretti a pagare un pedaggio esoso rispetto ai chilometri percorsi, il più caro d’Europa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico