Sant’Antimo

Sant’Antimo, acceso dibattito in aula sul cimitero

SANT’ANTIMOSANT’ANTIMO. Dei sei punti previsti all’ordine del giorno, nell’ultimo civico consesso svoltosi venerdì 13, solo cinque sono stati oggetto di discussione.

La seduta è stata dichiarata aperta dal presidente del Consiglio Vincenzo D’Aponte, alle 19. Dopodichè si è passati subito alla votazione del verbale della seduta precedente, che ha visto 20 voti favorevoli e l’astensione del consigliere Antonio Ferrara. Si è passati poi alla discussione del secondo punto, ovvero all’interrogazione dell’ingegner Giuseppe Perfetto in merito alla costruzione di 66 cappelle gentilizie. In merito ha argomentato l’Assessore Antimo Pedata, il quale ha invitato lo stesso consigliere Perfetto a lavorare insieme affinchè si possa trovare una soluzione che, senza stravolgere l’attuale regolamento cimiteriale, soddisfi la richiesta dei cittadini santantimesi. Difatti, si teme che il numero a disposizione di lotti sia troppo esiguo rispetto alle richieste che potrebbero arrivare.

Alla seconda interrogazione, posta come terzo punto all’ordine del giorno; presentata sempre dall’ing. Giuseppe Perfetto, in merito alla notevole immigrazione di cittadini extracomunitari di cui alcuni hanno la doppia residenza; ha preso parola l’Assessore Raffaele Marone, che tra le sue deleghe ha anche quella della ‘Problematica dell’Immigrazione’, il quale ha spiegato che tutti gli extracomunitari che hanno un regolare permesso di soggiorno sono iscritti presso il registro demografico comunale degli stranieri. Inoltre, in merito alla doppia residenza, l’assessore ha chiarito che ci sono casi di residenza in Sant’Antimo, e magari domicilio in un altro paese. Spostamenti che non vengono effettuati a caso, ma controllati dal Ministero degli Interni.

Prima di passare al quarto punto, il consigliere d’opposizione Francesco Guarino, eletto nelle file dell’Udeur, ha dichiarato mediante un documento di aderire al gruppo consiliare del Pd. Subito si è passati poi alla votazione per l’approvazione del progetto definitivo per la realizzazione dello svincolo via Appia SS 7 bis. Il progetto, è stato approvato con 6 voti contrari e 19 favorevoli. Effettuata infine mediante votazione a scrutinio segreto la nomina di tre dei quattro componenti del comitato di redazione del periodico comunale “Nova Tempora”. Il quarto componente, così come previsto da regolamento doveva essere designato dall’opposizione, che ha espresso il proprio dissenso e quindi anche l’astensione dalla votazione. Sono stati nominati con 16 voti favorevoli, 1 astenuto, e 7 contrari: Guido Panico, Cecilia Petito e Angelo Melone.

Il civico consesso è terminato con il rinvio alla prossima seduta consiliare del sesto punto previsto nel dibattito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico