Napoli Prov.

Castellammare, annullata la visita di Magdi Allam

Magdi Cristiano AllamCASTELLAMMARE DI STABIA. Era previsto per mercoledì mattina la venuta di Magdi Allam a Castellammare di Stabia, città in piena terra di camorra dove solo una settimana fa è stato ucciso dalla camorra un consigliere comunale.

Erano previsti tre incontri: uno all’ Istituto Tecnico Commerciale “Sturzo”, una allo “Stabia Hall” ed uno alla parrocchia del San Marco. Gli incontri erano già organizzati da tempo, ma, a seguito dei fatti degli ultimi giorni, avevano assunto un sapore diverso. In tanti speravano che un eroe come Magdi potesse dare alle coscienze degli stabiesi e soprattutto ai giovani, già martoriate dagli ultimi fatti di cronaca nera, quel colpo decisivo affinché tutti abbiano il coraggio di dire il proprio no alla camorra. Ed invece, a soli due giorni, tutto è saltato e per motivi attualmente inspiegabili.

“Mi hanno telefonato dalla segreteria di Magdi Allam – spiega Antonio Sicignano, tra i promotori dell’evento – per informarmi, senza fornirmi nemmeno uno stralcio di motivazione, che l’incontro alla scuola era annullato. A quel punto, poi, sono stato io a rifiutarmi di organizzare gli altri eventi, anche perché gli studenti stabiesi, che in questo momento particolare avevano bisogno di avere un confronto con un ‘eroe’, non possono essere usati e gettati ad uso e consumo di chicchessia”. “La cosa più incredibile – aggiunge Sicignano – è che non hanno voluto fornirmi alcuna motivazione di una tale inspiegabile scelta. In realtà, una certa diffidenza l’avevo subito avvertita dopo l’omicidio del consigliere comunale Gino Tommasino. Da quel giorno – aggiunge – escluso una telefonata di facciata, mi è sembrato che le cose sono cambiate. E pensare che in precedenza mi avevano palesato più volte il loro entusiasmo per l’evento, complimentandosi anche con l’organizzazione, che, a dire di loro, era stata esemplare”. “Spero di sbagliarmi, – continua – ma in questo momento l’unico pensiero che mi assale è che siamo abbandonati da tutti al nostro destino. E’ inaccettabile, infatti, che, dopo quello che è avvenuto, nessun esponente di rilievo nazionale sia venuto in zona. Spero non si inizi ad avere paura di venire a Castellamare”.

Sicignano conclude: “Unitamente a migliaia di stabiesi, io ho partecipato alla manifestazione dell’altro giorno proprio per dire che ‘non ho paura della camorra’ e lo confermo anche in tale sede. Domani sarò a Mercato San Severino, dove Magdi Allam terrà una conferenza, per protestare di un tale inspiegabile ed inaccettabile comportamento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico