Campania

Caserta, sei arresti per droga: in cella anche una studentessa

 CASERTA. Gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, agli ordini del vicequestore Rodolfo Ruperti, hanno arrestato sei persone, quattro uomini e due donne, con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata all’acquisto e alla vendita di droga.

Gli indagati avrebbero formato una bene organizzata banda specializzata nell’acquisto e nello spaccio della droga, eroina e cocaina, poi venduta in alcune zone del casertano tra cui Santa Maria Capua Vetere e Casapulla.

Uno di loro, sorvegliato speciale, è ritenuto dagli inquirenti il capo dell’organizzazione e contiguo al clan camorristico dei Belforte di Marcianise. Una studentessa e un’impiegata, entrambe insospettabili, sarebbero state utilizzate per il trasporto e la vendita al dettaglio dell’eroina e la cocaina, nascondendole nelle parti intime. La droga veniva acquistata a Napoli soprattutto nel quartiere napoletano di Scampia dove le due donne si recavano su indicazioni di Feola.

Le indagini hanno accertato che alcuni tossicodipendenti spesso di recavano a casa di Feola per comprare le dosi, utilizzando nomi in codice, del tipo “cd”, “panino”, “caffè”, eccetera. Sembra che il capo della banda, a volte, quando i clienti erano donne, si facesse pagare le dosi con prestazioni sessuali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico