Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Caiazzo, 8 marzo: Giornata della donna

Stefano GiaquintoCAIAZZO. Domenica 8 marzo a Caiazzo si parla di Pari Opportunità insieme a esempi di donne imprenditrici e artigiane, lavoratrici autonome e dipendenti, politiche e sindacaliste, artiste e scienziate, socialmente impegnate e semplici cittadine.

Maria Fiore, componente della Commissione Pari Opportunità della provincia di Caserta, è la promotrice di una iniziativa apparentemente scontata, fondamentalmente singolare e dirompente. “Quando si parla di Pari Opportunità istintivamente si va col pensiero alle rivendicazioni di genere: ciò ha dato origine all’affermazione di qualunquistiche battute che non aiutano ad affrontare l’argomento nel modo più corretto”. E’ quanto afferma l’organizzatrice dell’incontro, e così prosegue: “Stiamo parlando della necessità di creare le pari opportunità laddove si riscontrano oggettive debolezze nell’organizzazione sociale. Se si andrà ad individuare le cause e i soggetti direttamente o maggiormente penalizzati dalle carenze della nostra società, risulterà evidente chi paga e chi gode per l’assenza di pari opportunità: per lavorare sui punti critici bisogna che tutti siano consapevoli del vero problema da affrontare piuttosto che limitarsi a sterili battute di spirito, tra l’altro anche di pessimo gusto.

La giornata dedicata alla donna si articolerà in tre momenti:

· in Piazza Porta Vetere saranno esposte opere d’arte, prodotti di artigianato o altri esempi di lavori firmati da donne;

· le principali strade del Centro Storico per un giorno saranno intitolate a donne distintesi in diversi campi della nostra cultura economica, artistica e di altro tipo;

· il pomeriggio a Palazzo Mazziotti proseguirà l’esposizione mentre si parteciperà ad un incontro che ha per tema proprio le Pari Opportunità.

Il dibattito prevede la presenza del Sindaco di Caiazzo, Stefano Giaquinto e dell’Assessora alle Pari Opportunità provinciale, Lucia Esposito.

La giornata sarà chiusa in armonia e allegria con esempi gastronomici e non delle terre di Caiazzo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico