Aversa

Via Madonna dell’Olio, Rotunno: “Il problema sono i finanziamenti”

Via Madonna dell'OlioAVERSA. Periferie aversane. Periferie ancora più sfortunate quando si tratta di territorio di confine, come via Madonna dell’Olio, situata tra Aversa e Gricignano, dove gli abitanti sono costretti a convivere con tutti i disagi di chi abita nella terra di nessuno. video

Una strada che viene addirittura asfaltata, in larghezza, solo a metà perché appartenente a due enti differenti. Più fortunati i gricignanesi che, gradatamente, hanno visto esaudire i propri desideri riuscendo ad ottenere servizi essenziali come la pubblica illuminazione e la manutenzione continua delle strade.

Ma questa zona, a cavallo tra tre comuni (ai due in questione si aggiunge anche Cesa) è divenuta strategica per raggiungere superstrade ed autostrade, per entrare ed uscire da Aversa dal lato est. Inoltre, vi insistono due istituti scolastici superiori di rilievo come l’istituto tecnico commerciale “Alfonso Gallo” e l’istituto tecnico industriale “Alessandro Volta”. Ancora, la stazione ferroviaria di Aversa dista solo qualche centinaio di metri, mentre le abitazioni sono sorte a dismisura, anche con parchi residenziali ad alta densità abitativa. Infine, presso il vicino poliambulatorio di Gricignano dell’Asl Ce2 è stato ubicato il servizio di autoambulanze 118 per diversi comuni dell’Agro.

Insomma, una zona che registra quotidianamente il passaggio obbligato di migliaia di autovetture, ma che non vede un vigile urbano da anni. I residenti, soprattutto negli orari topici di ingresso e uscita dalle scuole, sono praticamente costretti agli arresti domiciliari dagli ingorghi che si verificano e dalle auto in sosta, in attesa degli studenti, parcheggiate alla rinfusa.

Per migliorare la situazione, nel 2007, era nato un comitato che era riuscito a raccogliere in pochissimo tempo oltre cinquecento firme consegnate ai sindaci dei due comuni interessati. In primo luogo, veniva indicata una valida soluzione al problema: l’apertura dell’ultimo tratto di via Madonna Dell’Olio, in corrispondenza con l’asse Aversa-Caivano, che sfocia dinanzi al cimitero di Cesa. All’epoca i due sindaci, Andrea Lettieri e Mimmo Ciaramella, e i due assessori al ramo Giuseppe Barbato e Rino Rotunno, effettuarono anche un sopralluogo. La strada andava fatta ed entrambi gli enti si sarebbero impegnati, per quanto di competenza, in questo senso. Quella strada, tra l’altro, avrebbe decongestionato buona parte del traffico aversano intorno alla stazione. Un patto informale tra Aversa e Gricignano, rispettato solo da quest’ultimo comune.

“Da parte nostra – ha dichiarato l’assessore Rotunno – il problema è dei finanziamenti. Così come sono strutturate le leggi finanziarie ci consentono di realizzare opere solo attraversi finanziamenti e noi speriamo nel Por. Al momento abbiamo reinserito l’opera nel piano triennale delle opere pubbliche che andiamo ad approvare nelle prossime settimane”.

Noleggio Auto

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico