Aversa

Polo giudiziario, Ciaramella e Giuliano incontrano Bassolino

da sin. Bassolino, Ciaramella, GiulianoAVERSA. Si svolgerà lunedì 2 marzo, presso Palazzo Santa Lucia, un incontro tra il Presidente della Regione Campania Antonio Bassolino, il sindaco di Aversa Mimmo Ciaramella e il senatore Pasquale Giuliano, presidente della Commissione Lavoro del Senato della Repubblica.

“Discuteremo della situazione della Città di Aversa in merito all’Ospedale ‘San Giuseppe Moscati’, alla questione Eniacqua e alla Metropolitana – ha detto il primo cittadino normanno – ma soprattutto del finanziamento per il completamento del Polo Giudiziario in piazza San Domenico”.

“Dopo che il nucleo di valutazione della Regione Campania, già alcuni mesi fa, aveva approvato il progetto definitivo e cantierabile del Comune di Aversa venne stanziato il finanziamento circa 17milioni di Euro da parte della Regione Campania. Oggi a seguito della crisi economica, il Governo Centrale ha messo in stand by l’utilizzo dei finanziamenti Fas, che avrebbero riguardato proprio il completamento della cittadella giudiziaria”.

I tre si confronteranno su questo tema affinché sia sboccato il finanziamento e raggiunto l’obiettivo prefissato. “Non appena saranno disponibili i fondi – continua Ciaramella – daremo vita ad una gara d’appalto e dal momento dell’apertura del cantiere contiamo in meno di tre anni di consegnare alla Città il polo giudiziario ultimato”.

Attualmente è stato completato il primo lotto di lavori che ha riguardato il consolidamento della struttura ed il restauro della stessa.

“Abbiamo molto a cuore la nascita della cittadella giudiziaria – sottolinea il sindaco – e vogliamo che prima della fine della consiliatura sia pronta. Domani, quindi, io ed il Senatore Giuliano chiederemo sicurezze al Governatore Bassolino affinché si possa riaprire il cantiere in piazza San Domenico. Il polo giudiziario è stato da sempre un ‘pallino’ del senatore Giuliano al quale va il mio ringraziamento e riconoscenza per l’interessamento e l’impegno che in questi anni ha profuso per il raggiungimento di tale obiettivo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico