Aversa

L’Asl Ce2 istituisce l’Ufficio Contenzioso di Lavoro

Antonietta Costantini AVERSA. A partire dal primo marzo la gestione delle problematiche connesse al contenzioso di lavoro dei dipendenti dell’Asl Caserta2 seguirà un unico iter di accoglienza definito da un apposito regolamento, …

… appena approvato, che ne definisce anche la struttura di riferimento presso l’unità operativa complessa Gestione Risorse Umane. L’Ufficio Contenzioso, è questo il nome della nuova struttura voluta dal direttore generale Antonietta Costantini in conformità a quanto previsto dalla normativa (D.Lgs n165/2001 sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche) ai fini dei benefici giuridici ed economici, acquisirà le richieste motivate avanzate dai dipendenti, ne curerà l’istruttoria e fornirà le proprie deduzioni. In pratica succederà che, nel caso in cui il dipendente non concordi con le risoluzioni dell’Azienda, potrà fornire le sue controdeduzioni ottenendo un riscontro motivato dell’Ufficio entro un tempo massimo di 15 giorni. Se poi, le motivazioni avanzate dall’amministrazione non dovessero portare alla soluzione della problematica, su esplicita richiesta del dipendente viene attivata la procedura per il collegio di conciliazione costituito presso la Direzione provinciale del Lavoro.

Il Collegio è composto di norma dal responsabile dell’Ufficio Contenzioso, che lo presiede, da un rappresentante aziendale che sarà a seconda della tipologia della controversia un direttore di struttura complessa a ciò delegato dal direttore generale e da un rappresentante del lavoratore. Se l’esito di questo procedimento porta ad una conciliazione tra le parti, il risultato viene formalizzato con una presa d’atto che si traduce in una deliberazione aziendale con ogni conseguente riconoscimento giuridico ed economico nei confronti del dipendente interessato.

“L’attivazione di un percorso interno ben definito e l’istituzione di una struttura specifica per le controversie di lavoro, che riceva le numerose richieste dei dipendenti e ne curi la fase organizzativa e procedurale, si è reso necessario – afferma la Costantini – per migliorare i percorsi di trattazione delle pratiche e ridurre il ricorso al contenzioso presso il Giudice del Lavoro”.

Alice 7 Mega. Internet H24. In promozione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico